Incontri di formazione e informazione su diritti esigibili e presa in carico socio-sanitaria.

Incontri di formazione e informazione su diritti esigibili e presa in carico socio-sanitaria.

Venerdì 29 novembre, 13:30 – 18:00

13.30 Registrazioni

13.45 Saluti istituzionali del Sindaco di Città Sant’Angelo,
dell’Assessore alle P.O. e alla disabilità,
dell’Assessore alle politiche sociali del comune di Pescara

14.00 Introduzioni
Margherita Gregori
Vicepresidente UNIAMO FIMR

14.15 Politiche sociali del comune di Pescara:
le novità del Piano Sociale
Nicoletta Eugenia Di Nisio
Assessore Pari Opportunità Comune di Pescara

14.45 Il Coordinamento regionale MR
Silvia Di Michele
Referente regionale Coordinamento MR

15.15 Accesso ai farmaci per le MR in Abruzzo
Stefania Melena
Responsabile per il servizio di prevenzione e tutela sanitaria – Regione Abruzzo

15.45 Tutele sociali in ambito assistenziale e previdenziale
Carlo Di Mascio
Coordinatore responsabile area medico – legale INPS Pescara

16.45 Dibattito

17.45 Conclusioni

Sabato 30 novembre, 8:30- 18:00

8.30 Registrazioni e welcome coffee

8.45 Saluti Istituzionali dell’Assessore alla Salute,
Famiglia e Pari Opportunità della Regione Abruzzo
Nicoletta Verì*

9.00 Azioni di UNIAMO per diritti esigibili e presa in carico socio-sanitaria
Annalisa Scopinaro
Presidente UNIAMO FIMR

10.00 Progetti territoriali sul Dopo di Noi
Stefania Massacese
ANFASS Abruzzo

10.45 Il punto di vista dei giovani cittadini abruzzesi
Scuole e associazioni a confronto
PANEL LAVORO

11.15 Esperienza di lavoro con le fattorie rurali in Abruzzo
Modello fattorie rurali Nazionali
Manuela Cozzi
Cooperativa Agricola ASCA di Anversa degli Abruzzi

11.45 Opportunità di contaminazione e di sviluppo con l’Agricoltura Sociale in Abruzzo
Andrea Tittarelli
Forum Agricoltura Sociale

12.00 Dibattito

13.00 Lunch

14.00 Centri di competenza
Responsabile Centro ERN

14.30 ERN in Europa
Annalisa Scopinaro
Epag Italia

15.00 Q&A

16.30 Conclusioni e prossimi passi

(*) in attesa di conferma

Hai bisogno di aiuto o di informazioni?
Scrivici: saio.informa@uniamo.org
saio.ascolto@uniamo.org
Chiamaci: 800.662.541

 

VEGLIA DELLA VENUTA E SANTUARIO DELLA SANTA CASA DI LORETO

VEGLIA DELLA VENUTA E SANTUARIO DELLA SANTA CASA DI LORETO

L’Amministrazione Comunale di Città Sant’Angelo intende far partecipare i propri concittadini alla Veglia della Venuta che si svolgerà presso il Santuario della Santa Casa di Loreto nella tarda serata di lunedì 9 dicembre 2019.

Possono partecipare i pensionati residenti nel Comune di Città Sant’Angelo.

La quota di partecipazione, comprendente il solo trasporto, è pari a € 15,00 a persona.  

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il giorno 25 novembre 2019.

I posti sul pullman saranno assegnati in base all’ordine di pagamento della quota di partecipazione.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al recapito telefonico 085.9696.239.

VIAGGIO A GRECCIO E AL SANTUARIO DI SANTA MARIA DELLA FORESTA

VIAGGIO A GRECCIO E AL SANTUARIO DI SANTA MARIA DELLA FORESTA

L’Amministrazione Comunale organizza un viaggio a Greccio, città del primo Presepio al mondo, oltre che villaggio natalizio con Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Oggettistica per il Presepio ed al Santuario di Santa Maria della Foresta per il giorno sabato 14 dicembre 2019.

Possono partecipare i pensionati residenti nel Comune di Città Sant’Angelo.

La quota di partecipazione, comprendente il trasporto e il pranzo al ristorante è pari a € 42,00 a persona.  

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il giorno 25 novembre 2019.

I posti sul pullman saranno assegnati in base all’ordine di pagamento della quota di partecipazione.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al recapito telefonico 085.9696.239.

XVII ANNUAL MEETING – Urologia Territoriale

XVII ANNUAL MEETING – Territorial Urology: Update 2019

6th InterAdriatic Scientific Agreement

22/23 Novembre 2019
Auditorium Villa Serena – Città Sant’Angelo (PE)

L’Accademia Italiana multidisciplinare per l’Urologia Territoriale organizza a Città Sant’Angelo (PE) il XVII ANNUAL MEETING all’insegna dell’interattività e della multidisciplinarietà. L’evento rientra in una serie di iniziative educazionali e d’informazione sanitaria, di formazione continua, congressi, seminari, corsi con l’ausilio anche delle rete informatica e di tecnologie innovative di comunicazione, diretta a specialisti in urologia ed in materie affini, con la finalità di enfatizzare il ruolo della medicina territoriale Obiettivo non meno ambizioso sarà quello di offrire spunti di riflessione circa realtà e falsi miti in tema di adeguatezza nutrizionale mediterranea e vegetariana in un’ottica salutistica, nella prevenzione e nella terapia delle patologie dell’apparato urogenitale maschile.

E’ importante una buona capacità di comunicazione per i medici, al fine di guadagnare la fiducia dei loro pazienti e di costruire un migliore rapporto.

Uno spazio sarà destinato alla formazione di fisioterapisti ed infermieri. Una comunicazione efficace è un tassello indispensabile per la costruzione di un adeguato rapporto tra l’infermiere e l’utente.

E’ importante che ci sia la volontà, da parte dell’équipe, di orientare le attività clinico-assistenziali non in funzione del mero compito da svolgere.

Un’attenzione particolare verrà dedicata alle moderne tecniche di chirurgia mini-invasiva ed in particolare alla laparoscopia. Tale tecnica ha ormai soppiantato in tanti settori la chirurgia open classica, con risultati importanti per il paziente che, a parità di esiti, ha minori perdite di sangue, ridotti dolori, minore necessità di analgesici, antibiotici, medicazioni, migliori risultati estetici, ridotta convalescenza e precoce ritorno alle attività lavorative. L’utilizzo del robot ha anche migliorato la visione endo-addominale (perché tridimensionale).

Nello spazio dedicato alla I.P.B. sarà stimolata una discussione interattiva su un tema di particolare rilevanza per frequenza ed attualità riguardante il ruolo della flogosi nelle sequenze patogenetiche della iperplasia prostatica benigna. Verrà approfondito il ruolo e l’attività sinergica con potenziamento dell’efficacia terapeutica della terapia di combinazione.

Successivamente verranno illustrate linee-guida condivise nella definizione diagnostica del carcinoma prostatico, propedeutica all’opzione terapeutica del carcinoma prostatico. Saranno illustrate le nuove tecnologie, le indicazioni ed i risultati terapeutici. Un altro tema dal rilevante impatto psicologico, familiare e sociale è rappresentato dalle problematiche andrologiche riguardanti la salute ed il benessere sessuale: il tema sarà affrontato a partire da interessanti presupposti epidemiologici con un’attenzione particolare rivolta ai fattori di rischio.

A cura del Club della Litiasi Urinaria (C.L.U.) verrà enfatizzato lo stato dell’arte in tema di management conservativo nella calcolosi urinaria, dal ruolo imprescindibile dello studio metabolico nella profilassi delle recidive all’importanza di un corretto orientamento nutrizionale e di una razionale terapia idropinica in associazione o meno con le più attuali terapie urolitiche.

 

PROGRAMMA SCIENTIFICO

Venerdì – 22 Novembre 2019

13:00 Registrazione dei Partecipanti

13:30 OMAGGIO a G. D’ANNUNZIO
· F. Minnucci

Inizio sessioni formative accreditate ECM

13:50 KEYNOTE ADDRESS & INTRODUCTION
· G. Di Giovacchino

14:00 UMANIZZAZIONE DELLA SANITA’
P. Minnucci e E. Perazzetti presentano: Don Fulvio Di Fulvio

14:30 ONCOUROLOGY: THE BEST of AUA, EAU e ASCO-GU
Moderatori: P. Pompa, C. Manieri, E. Mastroberardino
Provokers: L. Di Clemente, D. Genovesi,
· A. Giacobbe
Discussione interattiva

15:20 Coffee break

15:30 EXPERTS’ CORNER
Moderatori: N. Di Bartolomeo, C. Manieri, E. Mannella
Provokers: A. Pirani, M. Travaglini
Novità in tema di classificazione dei tumori della prostata
· G. Pizzicannella
Chirugia urologica maggiore e protocolli ERAS: Mito o realtà
· T. Rosafio

16:30 MEET THE PROFESSOR
Moderatori: N. Di Bartolomeo, R. D’Andrea, V. Ferrara
Provokers: P. Di Giambattista, E. Crisante
Scuole di Medicina: fine della lezione accademica?
· P. Innocenti
La chirurgia robotica nei tumori del rene
· M. Gallucci
Derivazioni e de-derivazioni urinarie: qualità della vita
· G. Muto
Nuovi standard nel trattamento chirurgico della vescica
· P. Puppo
La chirurgia ragionata del tumore della prostata
· L. Schips

Fine sessioni formative accreditate ECM

18:00 CERIMONIA INAUGURALE
· P. Minnucci intervista P. Giannotti, G. Di Giovacchino
La storia della Scuola Urologica Romana da U. Bracci a M. Gallucci
· T. Lotti presenta M. Gallucci
Lettura Magistrale: La collaborazione uomo-macchina in chirurgia
· P. Innocenti presenta M. Diana
Discussione interattiva

20:00 Chiusura lavori

 

Sabato – 23 Novembre 2019

08:00 TALK SHOW: Progetti Europei sulla Sanità
Conduce P. Minnucci
· G. Di Giovacchino
· V. Ferrara
· P. Innocenti
· M. Kordic
· I. Scognamiglio

Inizio sessioni formative accreditate ECM

09:15 FOCUS ON: La sinergia tra lo Specialista e l’Infermiere nella
gestione personalizzata del paziente urologico
· P. Giannotti, A. Berardi,

10:00 MEET THE PROFESSOR
Moderatori: T. Lotti, G. Parruti, P. Santoro
Provokers: R. D’Andrea, G. Di Marco
Calcolosi urinaria oggi: hot topics e novità dalla ricerca tecnologica
· D. Prezioso
Discussione interattiva

11:00 Coffee break

11:15 FACE TO FACE: UROLOGIA PRATICA QUOTIDIANA
Moderatori: S. Francavilla, G. Marascia, L. Raffaelli
Provokers: S. Basile, N. Grimaldi
Iperplasia prostatica benigna: dalla nutraceutica alla terapia
farmacologica e al green laser
· G. Di Pietrantonio, W. Fusco, R. Renzetti
La terapia ormonale nel carcinoma della prostata
· A. Di Lallo, D. Natale
Dalla terapia urolitica all’approccio mini-invasivo
· R. D’Andrea, G. Di Marco
Disfunzione erettile
· B. Di Pasquale, F. Mantovani
Discussione interattiva

13:15 Take home messages
· P. Giannotti

13:30 Test di verifica finale e valutazione evento formativo ECM

14:00 Conclusioni

Fine sessioni formative accreditate ECM

ACRONIMI: I.P.B. = Ipertrofia Prostatica Benigna / C.L.U. = Club della Litiasi Urinaria /
AUA = America Urological Association / EAU = European Association of Urology / ASCOGU
= American Society of Clinical Oncology-GenitoUrinary /
ERAS = Enhanced Recovery After Surgery

 

Informazioni Generali

Evento formativo ECM N° 1072/276207 – Monte ore formativo: N° 7 – Crediti formativi: N° 7
L’iscrizione all’evento è gratuita ed è riservata a: N° 60 Medici: Geriatria; Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza; Medicina Interna; Nefrologia; Oncologia; Radioterapia; Chirurgia Generale; Ginecologia e Ostetricia; Urologia; Medicina Legale; Patologia Clinica (Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche e Microbiologia); Radiodiagnostica; Medici di Medicina Generale; Continuità Assistenziale; Scienza dell’alimentazione e Dietetica; Direzione Medica di Presidio Ospedaliero; Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base; Psicoterapia; Medicina di Comunità.

N° 20 Fisioterapisti – N° 20 Infermieri Professionali

L’iscrizione da diritto a: Cartella congressuale, partecipazione alle sessioni scientifiche, coffee break, work lunch, attestato di partecipazione, iscrizione per tre anni all’AIMUT, previa compilazione volontaria del modulo inserito nella cartella congressuale.

P.S. Le pause coffee break sono da considerarsi al di fuori dell’attività formativa ECM

 

? Vedi l’opuscolo

Sono ancora disponibili voucher di servizio – Comuni-care

Programma Operativo Fondo Sociale Europeo 2014-2020

Obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione”/ intervento n.23 Avviso regionale denominato Abruzzo care family” – Progetto “Comuni-care”

Sono ancora disponibili voucher di servizio da assegnare nell’ambito dei seguenti servizi:

  • assistenza domiciliare socio-assistenziale non integrata
  • supporto socio-psico-educativo
  • assistenza scolastica
  • rette e servizi a pagamento per attività extrascolastiche.

La domanda dovrà essere trasmessa al Comune di Spoltore (Ente capofila del progetto).

? Catalogo dei servizi

? Modulistica

Ufficio Politiche Sociali | Comune di Città Sant’Angelo
Tel. 085.9696.213

Camminata tra gli Olivi 2019 + Concorso Fotografico

Camminata tra gli Olivi + Concorso Fotografico

Tra le colline di Città Sant’Angelo, una passeggiata guidata, alla scoperta di usi, costumi e tradizioni del nostro ricchissimo territorio “vestino”. A seguire pranzo presso l’Agriturismo Falciatore.

Il Concorso Fotografico

il tema sarà: gli uliveti, le olive, l’olio e la sua produzione.
I partecipanti possono inviare le foto all’email: promozione.culturale@comune.cittasantangelo.pe.it
Le foto selezionate saranno pubblicate sulla pagina Facebook “Visit Città Sant’Angelo
e la foto vincitrice riceverà 5 litri di olio extra vergine d’oliva

PUNTO DI RITROVO
Ore 10:00 presso il frantoio oleario FRAGASSI,
in strada Gaglierano, 34

PERCORRENZA
Partenza 11:00 | Durata 60 min
Distanza 1,50 km | Difficoltà Facile

PREZZI
Solo passeggiata: gratuita
Con pranzo: €18,00 adulti ed €10,00 bambini

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Email: promozione.culturale@comune.cittasantangelo.pe.it
Telefono 085.9696.252 / 217 / 266 – 331.4642.985
Scarica qui il modulo d’iscrizione: in formato PDF oppure in Word

In caso di maltempo ci si ritrova alle ore 10:30 presso Sala Consiliare del Comune di Città Sant’Angelo per un incontro sul tema dedicato alla coltura dell’olio d’oliva e poi si proseguirà per l’Agriturismo Falciatore in via Cantine, 11.

Nuovo servizio di messaggistica su Telegram

Nuovo servizio di messaggistica su Telegram.

Causa problemi tecnici riscontrati nell’invio delle comunicazioni del Comune di Città Sant’Angelo tramite “Whatsapp”, il servizio di messaggistica viene trasferito su “Telegram”. Il servizio broadcast di “Whatsapp” si è rivelato inaffidabile e macchinoso, senza alcun motivo logico molti utenti non ricevono più i messaggi che inviamo. Inoltre “Telegram” rispetta la privacy degli iscritti non mostrando il numero di telefono ed è conforme al GDPR.

Per questo abbiamo deciso di usare “Telegram” come fanno già molte città italiane tipo: Venezia, Genova,  Modena, Rimini, Reggio Emilia, la vicina Montesilvano e tante altre.

Su “Telegram” il servizio di messaggistica è già attivo,
⚠️ mentre quello su “Whatsapp” sarà interrotto entro il 31 ottobre 2019.

Pertanto consigliamo vivamente di seguire le seguenti istruzioni il prima possibile. È semplicissimo!

1️⃣ Se non usi ancora “Telegram”, scarica l’APP gratuitamente cliccando qui dal tuo smartphone https://telegram.org/dl

2️⃣ Una volta installata l’app sul tuo smartphone, clicca sul seguente link https://t.me/infocsa (o cerca infocsa). Entrati sul canale “Città Sant’Angelo informa” basta premere il tasto in basso “UNISCITI”, e il gioco e fatto.

Così potrai continuare a restare informata/o in maniera sicura e affidabile.

Grazie per la collaborazione!

Visita Istituzionale Ambasciatore della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia

Visita Istituzionale Ambasciatore della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia

S.E. Otabek Akbarov
Sabato 28 settembre 2019, Città Sant’Angelo

– 10:30 arrivo dell’Ambasciatore presso largo Baiocchi, piccolo tour del Centro Storico

– 11:30 Saluti Istituzionali e firma del Patto di Amicizia presso la Sala Consiliare

Promosso dall’Associazione Culturale “Viva la solidarietà”

Tema evento:
Abruzzo ed Uzbekistan:
percorsi comuni tra tradizione e innovazione.

Un grande generale e pensatore cinese “Lao Tsu” affermava:
“Un lungo viaggio di mille miglia comincia con un solo passo”.

Due “territori decentrati come l’Abruzzo e la Repubblica dell’Uzbekistan risultano accomunate da una forte identità’ locale a da grande affinità culturale.
L’Abruzzo forte del suo modello di economia diffusa e di decentramento produttivo e con la presenza di imprese multinazionali, ha sempre piu’ bisogno di far parte integrante della cooperazione internazionale; per affrontare questa sfida, l’Abruzzo ha necessita’ di rinnovare le proprie strategie e dotarsi di nuovi strumenti operativi.

L’Uzbekistan, nazione in fase di transizione da economia pianificata ad economia orientata al mercato internazionale, si caratterizza oggi per le profonde riforme del sistema economico che prevedono anche la costituzione di partnership strategiche Europee.

In particolare l’Uzbekistan si candida a diventare una piattaforma produttiva, base operativa e “gate” verso il mercato dell’area Euroasiatica.

L’evento sara’ un format di confronto e avra’ l’obiettivo di indicare in modo sommario e generale le opportunità’ di sviluppo sinergico in ambito culturale,turistico Religioso e commerciale derivanti da una collaborazione istituzionale tra l’Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia e l’Amministrazione Comunale di Citta’ Sant’Angelo.

Citta’ Sant’Angelo a tutti gli effetti, si candida a luogo di mediazione e di scambio culturale, turistico, commerciale con l’Uzbekistan, attraverso un processo di confronto con il territorio abruzzese e il Governo Regionale.

Citta’Sant’Angelo e l’Uzbekistan sono uniti da una storia agraria: la coltura del baco da seta. L’Uzbekistan e’ il secondo produttore mondiale, dopo la Cina, di seta grezza; Citta’ Sant’Angelo possiede un suo passato storico produttivo e ancora oggi sono presenti nel territorio antiche bigattiere e moltissime piante di gelso.

In tema prettamente turistico. Citta’ Sant’Angelo offrirà la sua mediazione per promuovere uno scambio di culture storiche e cioè tra il suo borgo, classificato da Forbes tra le prime dieci città al mondo dove si vive meglio e il bacino archeologico di Samarcanda occasione di interscambio di flussi turistici. In questa direzione sara’ possibile sviluppare una preanalisi “tecnico-commerciale” per l’istituzione di un volo aereo estivo tra Pescara e la capitale uzbeka Tashkent.

In conclusione, la nostra missione, sara’ quella di estendere il piano della conoscenza e collaborazione fra i due paesi che possono valorizzare oggi la loro amicizia dando vita a buone pratiche e concrete iniziative.

 

Vino dell’Angelo, 1° concorso enologico di vini artigianali

Vino dell’Angelo, 1° concorso enologico di vini artigianali

L’Amministrazione Comunale indice e organizza, nell’ambito della manifestazione “XXXVI Sagra Uva 2019”,  il °1 Concorso Enologico Di Vini Artigianali.

Tutti i cittadini e le aziende del territorio angolano che intendono partecipare possono far recapitare il/i campione/i di vino in bottiglia di vetro tappate con tappo corona o tappo in sughero, anche sintetico.

Le categorie dei vini in concorso sono: Bianchi, Rosati e Rossi, i cui campioni dovranno essere fatti recapitare presso l’Ufficio URP della Sede Comunale (tel. 085.9696266) entro e non oltre le ore 17:30 del 12 settembre 2019.

Una Commissione esaminatrice all’uopo costituita decreterà vincitori per ogni categoria i primi 3 vini classificati, ai quali sarà consegnata una pergamena ricordo.  

La Fondazione Italiana Sommelier Abruzzo, infine, consegnerà il Premio della Giuria.

Dalla Sede Comunale, lì 3 settembre 2019 

 

IL SINDACO

(Matteo Perazzetti)

Nuovo Regolamento Comunale per il servizio di volontariato “Nonno Vigile”

Nuovo Regolamento Comunale per la disciplina del servizio di volontariato denominato “Nonno Vigile”

? Scarica qui il Modulo di domanda per diventare Nonno Vigile
(da consegnare alla Polizia Municipale)

 

PREMESSA
In esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale n. 75 del 30/11/2009, il Comune di Città Sant’Angelo (PE) ha istituito il servizio volontario denominato “Nonno Vigile”.
Con il presente nuovo regolamento ci si propone di riorganizzare il servizio affinché i cittadini coinvolti collaborino con il Comune di Città Sant’Angelo, con le istituzioni scolastiche, e con le associazioni del territorio.

ART. 1
OGGETTO DEL SERVIZIO
Il servizio coinvolge i cittadini di entrambi i sessi che vogliano prestare la propria opera nel presidiare e sorvegliare principalmente le zone in prossimità di edifici scolastici e più in generale quelle frequentate da minori.

ART. 2
NATURA GIURIDICA DEL SERVIZIO
Il servizio “Nonno Vigile” è costituito da un’attività prestata a esclusivo titolo di volontariato, senza vincolo di subordinazione gerarchica e senza costituzione di un rapporto di lavoro di pubblico impiego.

ART. 3
OBIETTIVI DEL SERVIZIO
Gli obiettivi principali del servizio “Nonno Vigile” sono:
• VALORIZZARE il tempo, le competenze e le conoscenze di tutti coloro che sono usciti dal mercato del lavoro (pensionati);
• ASSISTERE i bambini al momento dell’ingresso e dell’uscita dalla scuola;
• COLLABORARE con la Polizia Locale nella vigilanza dei plessi Scolastici e dei luoghi frequentati dai minori, liberando le risorse della Polizia Locale per azioni di tipo più specifico di controllo del territorio;
• COLLABORARE con l’Amministrazione Comunale in occasione di manifestazioni a carattere sportivo, culturale e similari.

ART. 4
DESTINATARI
Il servizio è indirizzato a tutti i cittadini valutati idonei dal punto di vista psico/fisico e attitudinale, che siano usciti dal mercato del lavoro (pensionati) e che intendano partecipare ad attività di utilità sociale e sentirsi parte attiva delle stesse.

ART. 5
REQUISITI
Gli aspiranti dovranno possedere i seguenti requisiti:
• essere pensionato,
• non svolgere alcuna prestazione di attività lavorativa subordinata o autonoma,
• avere una età non superiore ai 75 anni. Al compimento del 75° anno il volontario termina il servizio tranne che nei casi di cui all’art. 10;
• essere residente nel Comune di Città Sant’Angelo (PE);
• non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
• essere in possesso della patente di guida per autoveicoli in corso di validità (accludendo copia),
• essere in possesso della idoneità psicofisica all’effettuazione dei compiti indicati nel presente regolamento, comprovata da certificato medico (accludendo copia) rilasciato dal medico di base nei 15 giorni precedenti alla scadenza del bando;

ART. 6
MODALITÀ DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO
Dopo l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del presente nuovo regolamento, il servizio sarà articolato come segue:
1. pubblicazione del Bando;
2. presentazione di istanza al Corpo Polizia Locale su apposita modulistica;
3. valutazione dei requisiti psico-fisici e documentali;
4. colloquio attitudinale per la valutazione della motivazione e delle competenze;
5. corso di formazione a cura di personale dell’Ente;
6. nomina del Sindaco;
7. inizio del servizio attivo da parte del volontario;

ART. 7
FORMAZIONE E SELEZIONE
Il Comando Polizia Locale dell’Ente inviterà gli aspiranti volontari a colloqui individuali con il Responsabile del servizio o suo delegato per valutarne le attitudini e conoscerne le esigenze.
Successivamente, il funzionario Responsabile della Polizia Locale organizzerà un corso di formazione per definire ruoli e compiti del “nonno vigile”.
Le modalità organizzative del corso saranno stabilite dal referente della Polizia locale.
Il corso dovrà essere articolato in una parte teorica e in una pratica consistente nell’affiancamento ad un operatore della Polizia Locale durante il servizio alle scuole.
Al termine del corso, il funzionario Responsabile della Polizia locale effettuerà la selezione tra i candidati che abbiano presentato domanda e che abbiano i requisiti di accesso di cui all’articolo 5.
Costituiranno requisiti preferenziali per la valutazione e la formazione della graduatoria dei candidati
i seguenti titoli:
a. l’aver svolto la propria attività lavorativa presso Corpi e/o Servizi di Polizia Locale;
b. l’aver svolto la propria attività lavorativa presso le Forze dell’Ordine;
c. l’appartenere in qualità di componente attivo ad associazioni combattentistiche e/o d’arma;
d. l’essere iscritto attivo ad associazioni di volontariato.

ART. 8
MODALITÀ E LUOGHI DI ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO
Il servizio verrà espletato sotto le direttive, il coordinamento ed il controllo del Comando della Polizia Locale, alle cui direttive i volontari dovranno adeguarsi.
Alla Polizia Locale spetta altresì l’adozione degli opportuni provvedimenti su quanto segnalato dai volontari.
Gli stessi, in caso di impedimento per malattia o altra causa daranno tempestiva informazione alla
Polizia Locale che si attiverà per la sostituzione.

ART. 9
COMPITI E COMPORTAMENTO
Il rapporto tra i volontari, i minori ed i loro accompagnatori ed i cittadini dovrà essere improntato all’educazione, al rispetto e alla tolleranza.
Ai volontari è richiesta affidabilità e puntualità.
Durante il servizio dovranno essere indossati elementi di riconoscimento in conformità a quanto disposto dal Responsabile la Polizia Locale e dall’art.13 del presente regolamento.
Il servizio di sorveglianza presso le scuole consisterà nelle seguenti attività:
• Stazionare davanti alla scuola assegnata durante gli orari di entrata e di uscita.
• Dare ausilio ai bambini che attraversano la strada dopo aver accertato che i veicoli si siano arrestati, senza procedere ad alcuna intimazione nei confronti dei conducenti dei veicoli.
• Invitare i minori e gli adulti ad utilizzare l’attraversamento pedonale,
• Segnalare alla Polizia Locale eventuali anomalie, problemi e necessità accertate durante il servizio, senza procedere a contatti verbali con eventuali trasgressori.
• Collaborare senza interferire o sostituirsi all’agente di Polizia Locale eventualmente presente nei pressi della scuola.
Il servizio di collaborazione in altre occasioni è soggetto in via di principio agli stessi obblighi, comportamenti e compiti di cui al servizio di sorveglianza dei plessi scolastici.

ART. 10
DURATA DELL’INCARICO
Gli incarichi assegnati ai volontari, previa pubblicazione di apposito bando pubblico, si ritengono rinnovati fino alla scadenza indicata nel bando e cessano per i seguenti motivi:
• dimissioni scritte da parte del volontario;
• revoca dell’incarico da parte dell’ufficio referente del progetto per inosservanza di quanto disposto dal presente Regolamento;
• raggiunti limiti di età. In casi eccezionali e con rinnovo annuale subordinata all’emissione della certificazione medica di idoneità di cui all’art.5, il volontario che abbia compiuto il 75° anno di età può essere prorogato.

ART. 11
COPERTURA ASSICURATIVA
Il Comune stipulerà per volontari che parteciperanno al servizio apposita polizza assicurativa per la copertura dei rischi RCT e per infortuni.

ART. 12
RIMBORSI
Il servizio è di utilità sociale ed è effettuato a titolo gratuito da volontari non retribuiti. Possono essere riconosciuti in via eventuale e con delibera della Giunta Comunale:
• rimborso di carattere simbolico;
• agevolazioni a servizi specifici erogati dall’ente per i cittadini appartenenti alla fascia di età di cui al presente regolamento;

ART. 13
DO TAZIONE DI SERVIZIO
Ogni volontario dovrà utilizzare per il servizio una dotazione di base individuata con atto congiunto del Responsabile della Polizia Locale e del Responsabile della Sicurezza dei Lavoratori.

ART. 14
COORDINA TORE DEL SERVIZIO
Il coordinatore del servizio è individuato nel Funzionario Responsabile del Servizio di Polizia Locale, fra gli appartenenti al corpo di Polizia Locale.
Il coordinatore avrà la funzione di vigilare sull’andamento del servizio, organizzando il calendario del servizio e dei turni di rotazione dei volontari, provvedendo alla sostituzione dei volontari effettivi in caso di assenza o impedimento con volontari di riserva.
Ciascun volontario dovrà riferire al coordinatore eventuali problemi, violazioni ed irregolarità riscontrate durante il servizio.

 

?Scarica qui il Modulo di domanda per diventare Nonno Vigile

 

Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 55 del 30//07/2019