Convegno: le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI): nuove frontiere

“Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI): nuove frontiere” è il tema del convegno che si svolgerà sabato prossimo, 11 marzo, a partire dalle ore 16.30, al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo. L’evento è stato organizzato dalla locale Amministrazione Comunale che ha ottenuto il patrocinio dell’Associazione AMICI Onlus. Si tratta dell’Associazione Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino, nata nel 2010 con sedi in 15 regioni, che si batte per garantire un più sereno inserimento nell’ambito familiare e sociale ad ammalati cronici la cui condizione è sconosciuta all’opinione pubblica ed anche al legislatore.

Ospite d’onore del convegno sarà il professor Paolo Gionchetti, del Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna, considerato una delle massime autorità a livello internazionale nel campo delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, che riveste importanti cariche in Comitati scientifici europei e che è autore di oltre 500 pubblicazioni scientifiche.

Si tratta di patologie, come la malattia di Crohn e la colite ulcerosa, particolarmente invalidanti che soltanto nel nostro paese  affliggono almeno 200 mila persone.

Dopo i saluti del sindaco Gabriele Florindi e dell’assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, il professor Paolo Gionchetti terrà una lezione magistrale sul tema “Le Malattie Croniche Intestinali: presente e futuro”.  Quindi si svolgerà una interessante rotonda, aperta al coinvolgimento del pubblico, animata dagli interventi di esperti angolani quali la professoressa Assunta Pandolfi (Fisiopatologia Università d’Annunzio), il dottor Gianfranco Mazzocchetti (dermatologo dell’ospedale di Pescara), il dottor Alessandro Pieri (reumatologo dell’ospedale di Pescara), il dottor Giorgio Cappello (gastroenterologo dell’ospedale di Teramo) e il dottor Gianfranco Antoni (vice presidente nazionale dell’Associazione AMICI Onclus). L’evento sarà presentato e moderato dal giornalista Paolo Castignani, conduttore di trasmissioni medico – scientifiche su Rete8.

ABRUZZO OPEN DAY SUMMER 2017

La DMC Terre del Piacere ha pubblicato l’avviso per la selezione di idee progettuali nell’ambito di “Abruzzo Open Day Summer” da realizzare sul territorio di competenza.

Dopo “Abruzzo Open Day Winter” svoltosi dal 26 ottobre al 1 novembre 2016 si riaccende la macchina organizzativa per l’edizione Summer 2017.

“Abruzzo Open Day” costituisce un momento di accoglienza per i turisti, italiani e stranieri, offrendo loro la possibilità di vivere percorsi esperienziali di grande appeal, che spaziano dall’enogastronomia, agli eventi culturali e di arte, alla vacanza attiva, al divertimento. Un’occasione importante per valorizzare la Regione Abruzzo mettendone in risalto la capacità di fare sistema. L’edizione Winter ha registrato più di 200 eventi sul territorio regionale. Sul sito www.opendayabruzzo.it è possibile consultare tutti gli eventi programmati sui vari territori della Regione Abruzzo, promossi da Associazioni culturali ed Enti pubblici, oltre alle attività esperienziali promosse dalle DMC (Destination Management Company).

In vista della prossima edizione di ABRUZZO OPEN DAY SUMMER 2017, che si svolgerà dal 27 Maggio al 4 Giugno 2017, le DMC in attuazione delle funzioni conferite dalla normativa regionale (L.R. n. 15/2015) svolgeranno attività di “sportello unico” per conto della Regione Abruzzo. Le DMC avranno un ruolo fondamentale, quali soggetti attuatori ed aggregatori territoriali tra il settore pubblico e gli operatori privati.

La Regione Abruzzo ha infatti delegato tramite avviso pubblico ciascuna DMC (Destination Management Company) a stipulare un progetto di destinazione turistica contenente proposte di grandi eventi, manifestazioni ed iniziative di promozione territoriale che andranno ad implementare il palinsesto degli eventi dell’edizione Summer.

Pertanto la DMC Terre del Piacere ha pubblicato sul proprio sito, un avviso per raccogliere e selezionare idee progettuali da parte di soggetti terzi, operanti nell’area territoriale di competenza, al fine di attuare il progetto di promozione turistica regionale Abruzzo Open Day. I progetti dovranno riguardare eventi, manifestazioni ed iniziative di grande attrattività, rivolte a target mirati che generino pernottamenti e presenze turistiche sul territorio regionale.

Una volta valutati i progetti pervenuti entro i termini, si selezioneranno le idee più attrattive e, insieme ai soggetti proponenti considerati idonei e utilizzando gli strumenti economici previsti dall’avviso, verrà pianificato il progetto definitivo Abruzzo Open Day Summer 2017.

I Comuni dell’area territoriale della DMC Terre del Piacere sono: Elice (PE), Silvi (TE, Città Sant’Angelo (PE), Montesilvano (PE), Catignano (PE), Spoltore (PE), Pescara, S. Giovanni Teatino (CH), Chieti (CH), Torrevecchia Teatina (CH), Francavilla (CH), Giuliano Teatino (CH), Ripa Teatina (CH), Miglianico (CH), Casalincontrada (CH), Guardiagrele (CH), Alanno (PE), Cappelle (PE), Cepagatti (PE), Collecorvino (PE), Cugnoli (PE), Moscufo (PE), Nocciano (PE), Pianella (PE), Picciano (PE), Rosciano (PE), Torre Dei Passeri (PE), Ari (CH), Arielli (CH), Bucchianico (CH), Canosa Sannita (CH), Casacanditella (CH), Crecchio (CH), Poggiofiorito (CH), Pretoro (CH) (Passolanciano), Rapino (CH), Roccamontepiano (CH), Fara Filiorum Petri (CH), Filetto (CH), Orsogna (CH), Pennapiedimonte (CH), San Martino Sulla Marrucina (CH), Tollo (CH), Vacri (CH).

L’avviso in questione è pubblicato, oltre che sul sito www.dmcterredelpiacere.it, sui portali dei Comuni e sulle maggiori testate regionali.

Tutti i soggetti interessati dell’area territoriale di competenza della DMC Terre del Piacere potranno far pervenire i propri progetti entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 08.03.2017 nei termini indicati sull’avviso, che è possibile scaricare direttamente dalla sezione “Bandi e gare” del sito www.dmcterredelpiacere.it

Per qualsiasi ulteriore informazione o richiesta di chiarimenti al riguardo è possibile scrivere all’indirizzo mail: info@dmcterredelpiacere.it oppure contattare i seguenti recapiti telefonici: +39 085 2121911 – Mobile: +39 334 3722066.

Pescara, 01/03/2017                           DMC TERRE DEL PIACERE

 

Allegati:

Avviso AOD Summer 2017_DMC Terre del Piacere

Scheda allegato Avviso AOD Summer 2017

 

CORSO PER ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA

L’Amministrazione Comunale indice e organizza un Corso per Assaggiatori di olio di oliva, i cui partecipanti potranno conseguire l’idoneità fisiologica per l’eventuale iscrizione nell’Elenco Nazionale degli Assaggiatori di olio di oliva.

Il Corso, autorizzato dalla Regione Abruzzo, si articola in 35 ore (5 ore al giorno per sette giorni); le lezioni saranno tenute da autorevoli docenti esperti del settore.

La quota di iscrizione al Corso è di € 200,00, con la precisazione che lo stesso sarà attivato solo con il raggiungimento del numero minimo di 25 partecipanti.

La preiscrizione dovrà essere effettuata – mediante compilazione dell’apposito modello – presso la Biblioteca Comunale – Sezione Adulti di Città Sant’Angelo, tutti i giorni feriali (sabato escluso) dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30, oppure a mezzo fax 085.9696201 o tramite la seguente e.mail:
promozione.culturale@comune.cittasantangelo.pe.it

INFO: 0859696252/225

CORSO PER ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA

modello di iscrizione

Progetto Alternanza Scuola Lavoro “INFO POINT per Turisti”

Il giorno 8 giugno ha preso inizio il Progetto Alternanza Scuola Lavoro “INFO POINT per Turisti”, voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale di Città Sant’Angelo in collaborazione con l’Istituto Omnicomprensivo Bertrando Spaventa ed in particolare con la classe 3^ A del Liceo Linguistico. Un progetto finalizzato all’incremento dell’accoglienza che da sempre Città Sant’Angelo offre ai visitatori del nostro splendido borgo e al coinvolgendo dei ragazzi, una delle risorse più preziose che ci sono e che permettono di guardare al futuro. Un grande ringraziamento al Dirigente Scolastico che ha sposato fin da subito quest’iniziativa, alle Professoresse e Professori che si sono prodigati affinché il progetto si realizzasse e alle ragazze, le vere protagoniste, per l’interesse dimostrato. Grazie anche all’Associazione che da anni gestisce il servizio di guide turistiche nel centro storico angolano per la disponibilità dimostrata.
Sono certa che saremo un’ottima squadra! Buon lavoro…Ad maiora!

20160608_095411

20160608_095637

Oggi inaugurazione mostra di Marco Brandizzi

wbresize

E’ in programma per questa sera, dalle 19,30, nel Museolaboratorio di Città Sant’Angelo l’inaugurazione della mostra “Tavolo perimetro” di Marco Brandizzi, a cura di Enzo De Leonibus. Per l’artista romano è occasione di presentare insieme lavori recenti e meno. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 19 alle 23, tranne il lunedì e il martedì, fino al 15 settembre.

Brandizzi prima di tutto guarda al linguaggio: quel processo elementare di mediazione umana a cui l’artista rivolge “meccanica” attenzione alla ricerca dei primi segni significanti a cui è stata affidata la possibilità di configurazione teoretica. Poi, all’idea, ovvero quella forma suprema con cui, secondo itinerari analogici, è possibile per noi considerare in sintesi l’esserci in atto e in potenza (col permesso di Aristotele), in pensiero e in azione. E così, seguendo Brandizzi e i suoi lavori, torniamo a vedere, a toccare attraverso figure il nostro rapporto con il mondo esterno che, in quanto esso esiste per l’occhio, si fonda in primo luogo sulla conoscenza e sulla rappresentazione di spazio e forma che rendono abitabile il mondo come sistema di eventi. Infatti, spazio e forma sono risultati dall’elaborazione concettuale umana e Brandizzi non a caso gioca con l’apparente non presenza di quest’ultima per rafforzare, ancora una volta, che abbiamo sempre a che fare con relazioni, con funzioni, con condizioni e che le “cose sostanziali” non sono più prioritarie, applicabili come un tempo. E proprio a proposito del tempo, Agostino ha affermato che in fondo non esistono tre tempi diversi, ossia il passato, il presente e il futuro. Siamo invece capaci di pensare tre diversi aspetti del tempo, tutti riguardanti il tempo presente appunto. C’è il presente di ciò che è passato, il presente di ciò che è presente, e il presente di ciò che è futuro: il primo lo chiamiamo memoria, il secondo concezione, il terzo aspettazione. È sempre su molteplici orientamenti possibili che la soggettività basa i suoi diversi tipi di oggettività: ciò non si pensa, ma lietamente si sente, si avverte nel mentre queste opere di Brandizzi ci vengono incontro, offrendoci il dono di rivisitarci.

 

Data Inserimento: 11/07/2015
Data Ultima Modifica: 11/07/2015