Concessione di contributi economici ai soggetti privati per i danni occorsi al patrimonio edilizio abitativo ed ai beni mobili ivi ubicati in conseguenza degli eventi calamitosi che hanno colpito il territorio della Regione Abruzzo nei giorni 11-13 nov. e 1-2 dic. 2013 (OCDPC 150/2014) e nei mesi di febbraio e marzo 2015 (OCDPC 256/2015), per cui si è completata la ricognizione dei fabbisogni (SCHEDA B)

Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016, pubblicata in G.U. il 6 agosto 2016, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 sul territorio della Regione Abruzzo, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”.

Di seguito il numero delle schede B presentate al Comune per i diversi eventi:

  • 10 schede B per gli eventi del 11-13 nov. e 1-2- dic. 2013 (ai sensi OCDPC n. 150/2014);
  • 7 schede B per gli eventi dei mesi di febbraio e marzo 2015 (ai sensi OCDPC n. 256/2015).

Nell’Ordinanza n. 372 del 16/08/2016 (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.194 del 20-08-2016 Suppl. Ordinario n. 34) sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per presentare domanda. Tale documentazione è scaricabile dalla presente pagina web ed è disponibile presso l’Ufficio Patrimonio del Comune, in Via Diaz n.1.

Le domande dovranno essere presentate presso il Comune entro il 29/09/2016.

OCDPC_372_del_16_agosto_2016

ALLEGATO_1

All._A__domanda_contributo

All.A_1_dichiarazione_sostitutiva

All_A._2_perizia_asseverata

All._A3_Delega_dei_comprioprietari

All._A4_Delega_dei_condomini

All._A5__Rendicont._spese_sost.__beni_immob

delibera-gc-139_del_26-08-2016

Esito dell’istruttoria

Di seguito il testo della delibera di approvazione dell’esito attività istruttoria e tabelle riepilogative dei contributi ammessi.

atto_nro_175_del_28-10-2016

elenco-riepilogativo-istruttoria-domande-di-contributo-presentate

BANDO N. 1 – VENDITA DI TERRENI AGRICOLI SITI IN LOCALITÀ SANT’AGNESE ED IN LOCALITA’ MADONNA DELLA PACE MEDIANTE ASTA PUBBLICA

Si rende noto che  il giorno 06/09/2016, con inizio alle ore 10:00, presso la Residenza Comunale in Via Diaz n. 1 e precisamente presso il “Settore V – Lavori pubblici e servizi al territorio”, si procederà ad esperimento di asta pubblica per la vendita di cinque lotti di terreno agricolo di cui quattro dislocati in Località Sant’Agnese ed uno dislocato in Località Madonna della Pace. Tali lotti sono ricompresi nel Piano delle Alienazioni Immobiliare Anni 2016-2018 di cui alla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 66 del 18/06/2016.

I prezzi a base d’asta sono esenti IVA in quanto ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 633/72 le presenti cessioni sono considerate attività istituzionale delle Amministrazione relativa alla gestione del proprio patrimonio.

Per maggiori dettagli scaricare il bando completo e la relativa modulistica

BANDO ALIENAZIONE

Modulistica

BANDO PER LA VENDITA DI TERRENO SITO IN VIA TORRE LIQUERIZA IN ZONA FIANCHEGGIANTE L’ISTITUTO SCOLASTICO

Si rende noto che il giorno 05/08/2016, con inizio alle ore 10:00, presso la Residenza Comunale in Via Diaz n. 1 e precisamente presso il “Settore V – Lavori pubblici e servizi al territorio”, si procederà ad esperimento di asta pubblica per la vendita del terreno depositato nella zona fiancheggiante il nuovo istituto scolastico sito a Città Sant’Angelo in Via Torre Liqueriza in Località Madonna della Pace individuato catastalmente al Fg. 29 part. 629. Il terreno deriva da sbancamenti effettuati in sito a seguito della realizzazione dell’edificio scolastico.

Per maggiori dettagli scaricare il bando completo e la relativa modulistica

BANDO ALIENAZIONE

Modulistica

Immobili Sequestrati

Da questa pagina si possono ricavare informazioni inerenti l’utilizzazione degli immobili sequestrati alla criminalità organizzata.
Tali immobili sono assegnati ad associazioni che operano per fini sociali all’interno del Comune di Città Sant’Angelo.

Tabella Immobili Sequestrati

Il seguente file contiene una tabella riassuntiva che elenca gli immobili sequestrati alla criminalità organizzata ed il loro attuale utilizzo.

Riscatto aree PEEP

Avviso pubblico inerente il riscatto delle aree interne al PEEP Alzano.

Le aree soggette a riscatto sono quelle individuate catastalmente al Fg. 27 particelle n. 580 e n. 607.

File: avv_pubb_PEEP.pdf (1.167,17 Kb) – Avviso pubblico

File: Mod_PEEP.rtf (119,65 Kb) – Modulistica

Data Inserimento: 13/08/2015
Data Ultima Modifica: 13/08/2015

Occupazione Suolo Pubblico

Regolamento TOSAP e ss.mm.ii.

Regolamento TOSAP

Modifiche regolamento TOSAP

Occupazioni che richiedono esclusivamente una comunicazione

Non viene rilasciata autorizzazione per le occupazioni occasionali eseguite ai margini della strada che non comportino né la manomissione di suolo pubblico né l’interruzione del traffico veicolare (carreggiata libera maggiore di 2,6 metri nelle strade a senso unico e maggiore a 5,2 metri nelle strade a doppio senso di marcia) e che abbiano una delle seguenti peculiarità:
a) durata non superiore a 60 minuti;
b) sosta di veicoli per il tempo necessario al carico ed allo scarico di merci o altre tipologie di beni mobili in zone non appositamente predisposte;
c) soste necessarie a traslochi o a piccoli interventi di manutenzione che abbiano una durata non superiore a sei ore consecutive per due giorni consecutivi per un totale max di 12 ore.

 
Gli interessati hanno però l’obbligo di comunicare l’occupazione, almeno 48 ore prima, ai seguenti uffici: Comando di Polizia Municipale e Ufficio Patrimonio. La comunicazione dovrà contenere le informazioni previste al comma 4 dell’art. 4 del vigente regolamento TOSAP e dovrà essere accompagnata dei seguenti allegati:
a)copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
b)dichiarazione circa il rispetto delle condizioni sopra previste;
c)attestazione del versamento della TOSAP dovuta per l’occupazione;
d)recapiti telefonici per comunicazioni urgenti.

Modulo per la richiesta

Il modulo sotto allegato è pensato per soddisfare la maggior parte delle richieste di occupazione di suolo pubblico che provengono da normali esigenze dei cittadini.

File: Modulo_OCC.rtf 

 

Foglio di calcolo TOSAP

Tramite il foglio di calcolo sotto allegato il cittadino può avere immediata conoscenza di quanto dovuto a titolo di TOSAP. A tali spese sono inoltre da aggiungere due marche da bollo, gli oneri istruttori ed eventuali cauzioni.

File: Calcolo_tosap_V2.xls

Alienazioni Immobiliari

25ALIENAZIONI IMMOBILIARI

L’Amministrazione Comunale, con Delibera di Consiglio Comunale n. 17 del 25/07/2013, ha approvato il “Piano delle alienazioni. Anno 2013”.

A seguito della sopra citata delibera a breve verranno pubblicati dei bandi di alienazione a cui i cittadini interessati all’acquisto degli immobili potranno rispondere proponendo le loro offerte.