AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA E VIABILITÀ STRADALE MEDIANTE PULITURA, REINTEGRO DELLE MATRICI AMBIENTALI ED EVENTUALE MANUTENZIONE STRAORDINARIA E/O RIPRISTINO DELLA SEDE STRADALE E DELLE SUE PERTINENZE INTERESSATE DA SINISTRI STRADALI.

Con determinazione n. 37 del 07/04/2021 del Settore Polizia Locale, è stato indetto un avviso pubblico per formulare una manifestazione di interesse all’affidamento del servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità post sinistro stradale.

Questi i documenti:

Il termine ultimo per inviare le manifestazioni di interesse all’affidamento è fissato per le ore 12:00 del 27/04/2021.

Bando alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica n.1/2018 – Pubblicazione della graduatoria provvisoria degli ammessi e dell’elenco degli esclusi provvisori

Bando alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica n.1/2018 – Pubblicazione della graduatoria provvisoria degli ammessi e dell’elenco degli esclusi provvisori

Ai sensi di quanto previsto dalla L.R. 25 ottobre 1996, n.96, recante ad oggetto “Norme per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione”Art. 9 “Formazione della graduatoria”, si provvede alla pubblicazione della graduatoria provvisoria degli ammessi e dell’elenco degli esclusi provvisori.

Entro 30 (trenta) giorni dalla pubblicazione all’Albo pretorio gli interessati possono presentare opposizione, in carta legale, alla commissione che provvede, sulla base dei documenti già acquisiti o allegati al ricorso, entro 30 (trenta) giorni dalla scadenza del termine stabilito per la presentazione delle opposizioni.

Esaurito l’esame delle opposizioni, la commissione formulerà la graduatoria definitiva, previa effettuazione dei sorteggi tra i concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio. Il sorteggio viene effettuato dal presidente della commissione in forma pubblica.

La graduatoria pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione costituisce provvedimento definitivo.

Gli alloggi saranno assegnati secondo l’ordine stabilito nella graduatoria definitiva.

 

Si invitano, quindi, i cittadini interessati a produrre eventuali opposizioni entro 30 (trenta) giorni dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria degli ammessi e dell’elenco degli esclusi provvisori all’Albo pretorio dell’Ente.

 

Graduatoria provvisoria ammessi ed elenco provvisorio esclusi

Sospensione dell’attività didattica nella giornata di martedì 13 ottobre 2020 nei plessi a Marina di Città Sant’Angelo in occasione del passaggio della X tappa del Giro d’Italia 2020.

Ordinanza N. 88 del 09/10/2020

OGGETTO: Sospensione dell’attività didattica nella giornata di martedì 13 ottobre 2020 nei plessi scolastici ubicati in Marina di Città Sant’Angelo in occasione del passaggio della X tappa del Giro d’Italia 2020, Lanciano – Tortoreto

IL SINDACO

Premesso che in data 13 ottobre p.v. il Comune di Città Sant’Angelo ospiterà il passaggio della X tappa del Giro d’Italia 2020;

Considerato

• il rilevante impatto locale e, quindi, la conseguente necessità di garantire le imprescindibili condizioni di sicurezza per i residenti, per gli sportivi ed i loro accompagnatori;
• che dalle riunioni del C.P.O.S.P. del 15 settembre c.a. e del 5 ottobre c.a. è emersa la opportunità che i Sindaci valutino l’adozione delle misure a tutela della pubblica incolumità limitando gli spostamenti di persone e veicoli sul territorio;
Accertato che il percorso della X tappa del giro d’Italia interesserà una porzione rilevante del tratto urbano della Strada Statale;
Ritenuto che tale situazione imponga, per motivi di incolumità pubblica e sicurezza urbana, la sospensione delle attività didattiche dei plessi scolastici ubicati in Marina di Città Sant’Angelo e per l’effetto la sospensione anche del servizio di trasporto scolastico, limitatamente ai plessi predetti;
Preso atto della nota dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo n. 1479 del 25 febbraio 2005, con la quale si ribadiva che le ordinanze di chiusura delle scuole emesse dai Sindaci dovessero limitarsi alla sola sospensione delle attività didattiche e non dell’attività lavorativa del personale scolastico;
Letta la nota datata 4 gennaio 2011, protocollo n. 275 dell’Ufficio Territoriale del Governo di Pescara, in cui si ribadiva di limitare l’oggetto delle ordinanze alla sola sospensione delle attività didattiche e non anche a quelle lavorative;
Visto l’art. 54, co. 4, del Testo Unico sull’ordinamento degli Enti locati approvato con D.Lgs n. 267 del 18.08.2000 che pone a capo al Sindaco, quale ufficiale del Governo, la competenza ad adottare provvedimenti al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana;

ORDINA

la sospensione delle attività didattiche nella giornata di martedì 13 ottobre 2020 nei sottoelencati plessi scolastici:
– scuola dell’Infanzia statale “Saline”, ubicata in Via Salara n. 75, Marina di Città Sant’Angelo;
– scuola primaria statale “F. Fabbiani”, ubicata in Via Aldo Moro, Marina di Città Sant’Angelo,
– scuola superiore di primo grado “N. Giansante”, ubicata in Via Salara n. 30, limitatamente alle sezioni ubicate nel territorio di Marina di Città Sant’Angelo.

INFORMA CHE

avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al tribunale amministrativo regionale ai sensi del D.Lgs. 02/07/2010, n. 104, previa notifica a questa Amministrazione, entro 60 giorni dalla conoscenza dello stesso provvedimento, oppure il ricorso straordinario al Capo dello Stato ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 24/11/1971, n. 1199, entro 120 giorni dalla stessa data.

DISPONE

1. la pubblicazione della presente ordinanza all’albo pretorio on-line e sul sito istituzionale del Comune di Città Sant’Angelo;
2. la trasmissione di copia a:

• Prefetto della Provincia di Pescara;
• Questura di Pescara;
• ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti di interesse, aventi sede nel territorio del Comune di Città Sant’Angelo;
• società Farmacia s.r.l.

Città Sant’Angelo, lì 09/10/2020

Il Sindaco
PERAZZETTI MATTEO

 

AttoPubblicato_2020_12_88

Premio Vino dell’Angelo 2020

“VINO DELL’ANGELO”

CONCORSO ENOLOGICO DI VINI ARTIGIANALI

II Edizione

L’Amministrazione Comunale indice e organizza, nell’ambito delle manifestazioni del mese di settembre c.a., la 2^ edizione del Concorso Enologico di Vini Artigianali.

Tutti i cittadini e le aziende del territorio angolano che intendono partecipare possono far recapitare il/i campione/i di vino in bottiglia di vetro sigillate con tappo corona o tappo in sughero, anche sintetico.

Le categorie dei vini in concorso sono: Bianchi, Rosati e Rossi, i cui campioni dovranno essere fatti recapitare presso l’Ufficio URP della Sede Comunale (tel. 085.9696.266) entro e non oltre le ore 17:30 del 17 settembre 2020.

Una Commissione esaminatrice all’uopo costituita decreterà per ogni categoria i primi tre vini classificati, ai quali sarà consegnata una pergamena ricordo.

La Fondazione Italiana Sommelier Abruzzo, infine, consegnerà il Premio della Giuria.

Guarda la Classifica 2020

 

Dalla Sede Comunale, lì 1° settembre 2020

IL SINDACO
F.to Dott. Matteo Perazzetti

EMERGENZA IDRICA

PREVENIAMO LA PROSSIMA EMERGENZA: QUELLA DELL’ACQUA

La stagione invernale è stata caratterizzata da scarse precipitazioni. La situazione, in vista dell’estate, è tutt’altro che incoraggiante, nelle falde c’è poca acqua. Facciamone un uso responsabile!

🔴 Multe da 25€ fino a 500€ per chi la spreca, in vista dell’estate.

 

🤲 Chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti o ti radi o lavi le mani.
Lavarsi i denti o farsi la barba, lavarsi le mani sono azioni quotidiane durante le quali lasciamo scorrere l’acqua senza utilizzarla. Questa semplice accortezza permette di risparmiare 6 litri d’acqua ogni minuto.

🚿 Doccia o bagno?
Per una doccia sono necessari circa 20 litri d’acqua, mentre per un bagno ne occorrono circa 150. Il calcolo del risparmio è presto fatto!

🥬 Lava le verdure lasciandole a mollo anziché in acqua corrente.
Le verdure devono essere accuratamente lavate e risciacquate! Basterebbe lasciarle a mollo in una vaschetta per un certo periodo di tempo e risciacquarle poi velocemente sotto un getto d’acqua per realizzare un notevole risparmio d’acqua: Per una famiglia di tre persone è stato calcolato un risparmio di circa 4.500 litri all’anno.

🧺 Utilizza la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico.
Effettuare lavaggi a pieno carico permette di risparmiare una notevole quantità di acqua: per una famiglia “tipo” di tre persone è stato calcolato un risparmio di 8.200 litri all’anno.

🌷 Utilizza acqua già utilizzata per innaffiare l’orto, i fiori o le piante.
Per annaffiare l’orto o i fiori del terrazzo non è necessario utilizzare acqua potabile. Si può invece adoperare l’acqua già utilizzata per altri scopi, ad esempio per le verdure. In questo modo si possono risparmiare in un anno circa 6.000 litri d’acqua potabile.

👔 Utilizzare l’acqua del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro.
Oltre a risparmiare sulla bolletta quest’accortezza allunga la vita dell’elettrodomestico essendo completamente priva di calcare.

❄️ Scongelare gli alimenti all’aria o in una bacinella.
L’abitudine di lasciarli sotto l’acqua corrente spreca sei litri al minuto. Ancora meglio è scongelarli togliendoli preventivamente dal congelatore e mettendoli in frigo.

 

⬇️ Condividi questa immagine ⬇️

Emergenza Covid-19: misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio comunale. Ordinanza N. 17 del 21/03/2020

Emergenza Covid-19. Ordinanza contingibile e urgente circa ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio comunale.

Ordinanza N. 17 del 21/03/2020 con decorrenza dal giorno 21 marzo e fino al 3 aprile 2020:

1. Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria entro i 100 (cento) metri dalla propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona.

2. È possibile attendere alle esigenze primarie degli animali d’affezione per il tempo strettamente necessario e comunque in aree contigue alla propria residenza, domicilio o dimora ovvero nel raggio di 400 metri, al di fuori di tali casi tutti i comportamenti non conformi sono vietati.

3. È fatto espressamente divieto negli spazi condominiali, all’aperto o al chiuso, di raggrupparsi e di svolgere le attività motorie e sportive di qualsiasi genere.

4. È fatto divieto di accesso a tutti i parchi o giardini pubblici.

5. In tutto il territorio comunale è vietato circolare a piedi o con velocipedi salvo i casi di spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità nelle quali rientrano l’approvvigionamento alimentare e quello relativo ad altri beni di primaria necessità presso gli esercizi commerciali di qualunque tipologia.

6. Nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

7. I titolari e/o gestori delle attività commerciali di qualunque tipologia, che possono continuare ad esercitare ai sensi dei DPCM richiamati, al fine di evitare assembramenti di persone, devono obbligatoriamente organizzare l’accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate. all’interno dei locali aperti al pubblico deve essere rispettata la distanza di almeno un metro tra gli avventori. il personale impiegato nelle attività a contatto con il pubblico deve essere protetto con appositi DPI.

8. L’approvvigionamento alimentare e quello relativo ad altri beni di primaria necessità presso gli esercizi commerciali ed esercizi di vendita di qualunque tipologia è consentito ad una sola persona per nucleo familiare.

9. La cittadinanza è sempre tenuta a rispettare il principio secondo il quale negli spostamenti deve essere percorso il tragitto più breve per raggiungere il luogo di destinazione.

Si informa che la Polizia Locale e tutte le altre Forze di Polizia sono incaricate della vigilanza ed esecuzione del presente provvedimento.

⚠️ L’inottemperanza alla presente ordinanza costituisce reato punito ai sensi dell’art. 650 del codice penale, salvo che il fatto costituisca più grave reato.

 

👉 L’ordinanza completa AttoPubblicato_2020_12_17

 

Consegna farmaci e spesa a domicilio (nuove regole)

Si ribadisce che il servizio è riservato ESCLUSIVAMENTE a persone anziane, immunodepresse, affette da plurimorbilita, sole, e a famiglie in isolamento fiduciario/quarantena, che non possano provvedere per mezzo di altri familiari.

 

💊 CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO
Tel. 339.7210.671

Procedura:
1️⃣ Contattare il proprio medico e far preparare le impegnative che saranno conservate allo studio fino al passaggio degli operatori autorizzati.
2️⃣ Comunicare alla Croce Angolana:
• avvenuto contatto con il proprio medico
• proprio indirizzo

Nei giorni MERCOLEDÌ e VENERDÌ la Croce Angolana e la Modavi, effettueranno il ritiro impegnative dai medici, prelevamento farmaci nelle 3 farmacie del territorio, e in giornata saranno consegnati i farmaci a domicilio.

 

🛍 CONSEGNA SPESA A DOMICILIO
Tel. 339.8132.049

Procedura:
1️⃣ Contattare il numero riportato
2️⃣ comunicare elenco beni (solo di prima necessità)

Le consegne saranno effettuate nei giorni MARTEDÌ e VENERDÌ.
Per avere la spesa il MARTEDÌ, contattare il numero riportato entro il LUNEDÌ alle ore 17:30. Mentre per avere la spesa il VENERDÌ, contattare il numero riportato entro il GIOVEDÌ alle ore 17:30.

Entrambi i numeri sono attivi tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

I pagamenti di farmaci e spesa saranno rimandati ad un secondo tempo, grazie alla disponibilità delle farmacie ed esercizi commerciali del territorio. Verranno registrati in fotocopia con vidimazione del volontario che effettua la consegna.

 

🚫 Non sono sevizi aperti a tutti, si prega di contattare SOLO se rientranti nelle categorie sopra elencate.

Consegna farmaci e spesa a domicilio fino al 15 marzo 2020

Consegna farmaci e spesa a domicilio fino al 15 marzo 2020

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 marzo 2020

Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01475) (GU n.55 del 4-3-2020)

Considerati l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale, all’art. 2 il Decreto sopra riportato, tra l’altro, riporta che “è fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

Per le persone suddette, residenti nel Comune di Città Sant’Angelo, limitatamente al periodo intercorrente dal giorno successivo a quello di efficacia del Decreto e fino al 15 marzo 2020, sono attivati i seguenti servizi:

 

💊 CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO

Riferimento: Croce Angolana di Città Sant’Angelo – recapito 339.7210.671

Si rammenta, inoltre, che la Croce Angolana si occupa anche di trasporto ed accompagnamento per visite mediche programmate.

 

🛍 CONSEGNA SPESA A DOMICILIO

Riferimento: Cooperativa New Aid di Città Sant’Angelo – recapito 338.3010.795

Gruppo Scout Agesci di Città Sant’Angelo – recapito 338.4576.023

 

Orientativamente i servizi sopra riportati saranno assicurati 2 volte a settimana, fatta eccezione per comprovate esigenze particolari.

 

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE