Esenzione IMU per emergenza COVID- OBBLIGO DICHIARATIVO

I soggetti esonerati dal versamento dell’IMU nel corso del 2020, in base ai decreti connessi all’emergenza Covid-19, sono tenuti alla compilazione della dichiarazione IMU 2021 per l’anno 2020, così come disposto dall’art. 1, comma 769, della legge n. 160 del 2019, che stabilisce che la dichiarazione IMU deve essere presentata ogniqualvolta “si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell’imposta dovuta” e comunque in tutti i casi in cui il Comune non è a conoscenza delle informazioni utili per verificare il correttoadempimento dell’imposta, come nelle ipotesi delle esenzioni previste in relazione all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

I soggetti passivi dovranno presentare la dichiarazione entro il 30 giugno 2021 barrando la casella “Esenzione”.
Tale obbligo dichiarativo rimane in capo anche a tutti i contribuenti che beneficeranno dell’esenzione prima rata IMU anno 2021 secondo quanto stabilito dall’articolo 6-sexies del D.L. n. 41/2021(Decreto Sostegni), introdotto dalla legge 69/2021.

 

Esenzione IMU per emergenza COVID- OBBLIGO DICHIARATIVO

Avviso IMU 2021

Il versamento della rata di acconto IMU per l’anno 2021 deve essere effettuato entro il 16 giugno 2021 in misura pari all’imposta dovuta per il primo semestre, come previsto dal comma 762 della Legge n. 160/2019.

Entro il 16 giugno 2021 è possibile effettuare il versamento dell’imposta complessivamente dovuta per l’anno 2021, anche in un’unica soluzione.

Avviso IMU 2021

AVVISO PRESENTAZIONE DICHIARAZIONI RIDUZIONI TARI ANNO 2021

Si avvisa la gentile utenza che il vigente Regolamento della TARI (Tassa Rifiuti), ha confermato la riduzione del 30% alle utenze domestiche con superficie non eccedente mq. 100 e con nucleo familiare di tre o più componenti, condizionandola al possesso di un valore I.S.E.E., in corso di validità e risultante da apposita certificazione, non superiore ad € 12.000.

Si invitano, pertanto, coloro che, per caratteristiche di superficie e composizione del nucleo familiare, risultino possedere i requisiti per beneficiare di tale agevolazione, a produrre, ad integrazione, copia del certificato I.S.E.E., entro il prossimo 31 marzo, al protocollo dell’Ente oppure via posta elettronica all’indirizzo comune.cittasantangelo@pec.it oppure info@comune.cittasantangelo.pe.it, unitamente al modulo di dichiarazione, compilato in tutte le sue parti, sottoscritto dall’intestatario dell’utenza TARI con acclusa una copia del documento d’identità del dichiarante.

Il tutto al fine di confermare la spettanza di detta riduzione per l’anno corrente.

In mancanza di tale attestazione l’Ufficio provvederà alla revoca di tale abbattimento tariffario.

Si coglie l’occasione, inoltre, per ricordare di dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto all’applicazione di tutte le riduzioni previste dall’Ente entro 30 giorni dalla data dell’evento e di riconfermare quelle che possono essere soggette a variazioni (es. figli studenti, momentaneamente alloggiati al di fuori del Comune di Residenza, etc).

L’Ufficio si riserva, sempre e comunque, di verificare quanto dichiarato e di apportare le opportune modifiche alla posizione del contribuente.

Per eventuali informazioni e chiarimenti è possibile contattare l’Ufficio Tributi dell’Ente ai seguenti recapiti telefonici: 085.9696.228/298/262/261.

 

AVVISO PRESENTAZIONE DICHIARAZIONI RIDUZIONI TARI ANNO 2021

Proroga pagamento della TARI

Si stanno riscontrando ritardi nella distribuzione dei bollettini per il pagamento della TARI, a fronte di ciò, il pagamento tardivo, entro dieci giorni, rispetto alla data stabilita per la prima rata (del 31.07) non sarà sanzionato.

Avviso esplorativo per la riduzione di imposte comunali per i disabili residenti nel comune di Città Sant’Angelo

Avviso esplorativo per la riduzione imposte comunali in favore di disabili riconosciuti ai sensi della legge 104/92 – articolo 3, comma 3 – disabili in situazione di gravità, in condizione di disagio economico, residenti nel comune di Città Sant’Angelo

I cittadini riconosciuti ai sensi della legge 104/92 – articolo 3, comma 3 – disabili in situazione di gravità, in condizione di disagio economico, residenti nel comune di Città Sant’Angelo possono inviare apposita nota informativa all’ente, al fine di consentire all’amministrazione comunale di effettuare apposito studio di fattibilità sulla eventuale riduzione delle imposte comunali a valere sul prossimo bilancio dell’ente.

La modulistica per rispondere all’avviso esplorativo è disponibile qui sotto, nonché presso l’ufficio relazioni con il pubblico e lo sportello di segretariato sociale dell’ente è possibile presentare le note informative entro il 30.12.2019.

L’Amministrazione Comunale

? Avviso esplorativo riduzione imposte comunali 2020

Approvato il regolamento per la definizione agevolata dei tributi comunali

APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI NON RISCOSSE A SEGUITO DI NOTIFICA DI INGIUNZIONI FISCALI (D.L. 34 del 30.04.2019)

I cittadini che hanno ricevuto una ingiunzione di pagamento da parte del Comune nel periodo 2000-2017, possono presentare istanza prorogata al 10 NOVEMBRE 2019. Avranno la possibilità di pagamento dei tributi dovuti, con ESCLUSIONE DELLE SANZIONI, entro il 30 settembre 2021.

1)delib consig comun 47 del 01.07.2019

2)regol definiz agev entrate comunali

3)modello A

4)modello B