Avvio Piattaforma digitale Regionale per inserimento strutture 0-6 pubbliche e private

Con DGR n.98 del 03/06/2024 è stata attivata apposita piattaforma digitale per la costituzione di una banca dati regionale 0-6 per le strutture pubbliche e private esistenti nella Regione Abruzzo.
Ciò premesso si comunica che ciascuna struttura, per il tramite del proprio rappresentante legale o di un delegato, dovrà inserire i dati richiesti, che faranno fede ai fini della formazione degli elenchi per l’erogazione dei finanziamenti.

Per l’inserimento dei dati cliccare al seguente link: https://sportello.regione.abruzzo.it  entro e non oltre il 31/07/2024.

Si allega la comunicazione, pervenuta dal Comune di Spoltore, relativa allapiattaforma digitale regionale destinata ai servizi 0-6.

 

nota spoltore

prot. spoltore

Progetto ARIA Avviso Pubblico soggetti ospitanti tirocini

E’ possibile presentare richiesta per ospitare tirocini e borse lavoro da attivare con il Progetto ARIA.

ln generale, l’ente ospitante deve essere in possesso dei requisiti, dei presupposti e delle condizioni per Itttivazione del tirocinio previsti dalle seguenti linee guida:
– per i tirocini Tin.A – “Linee guida della Regione Abruzzo per ltttivazione di tirocini di orientamento, formazlone e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione – Tin.A. (Tirocinio lnclusivo Abruzzo) di cui alla DGR n. 875 del 29.12.2020;

– per i Tirocini extracurriculari – Linee guida per l’attuazione dei tirocini extracurriculari nella regione Abruzzo” di cui alla DGR n. 112 det 22.02.2018);
– per le borse lavoro – Disciplinare per lo svolgimento delle borse-lavoro per utenza psichiatrica di cui alla DGR n.143 del 77 /03/2023.

Tutti i seguenti requisiti generali richiesti, utili per l’ammissione alla presente selezione sono obbligatori e devono essere posseduti, pena esclusione, alla data di presentazione della manifestazione di interesse e fino alla conclusione del tirocinio (ove si verificasse la perdita di alcuni requisiti generali, il l,ente ospitante è tenuto a comunicarlo nell’immediato all’indirizzo e-mail: info@aziendasociale.it ).
Tutti i requisiti generali saranno dichiarati e autocertificati da ogni singolo ente ospitante, utilizzando l’apposita modulistica predisposta per il presente Awiso.
A. la sede di realizzazione del tirocinio deve essere situata nel territorio della provincia di pescara o comunque in un comune limitrofo alterritorio degliADs 16 Metropolitano e 18 Montesilvano;

B. l’ente ospitante deve essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D. lgs. N”81 del 2fi)8 e ss.mm.ii.;
C. l’ente ospitante deve essere in regola con le norme di assunzione obbligatoria di cui alla legge 58/1999 owero di non essere soSgetto all’obbligo di cui alla legge 58/99, poiché il numero di occupati alla data attuale è inferiore a 15;
D. l’ente ospitante deve utilizzare il tirocinio esclusivamente per le attivita definite nel progetto formativo personalizzato. Non si può utilizzare il tirocinio per sostituire icontratti a termine, per sostituire il personale nei periodi di malattia, maternita o ferie o per ricoprire ruoli necessari all’interno della propria organizzazione;
E. gli enti ospitanti che manifesteranno il proprio interesse per uno o più tirocinanti non samnno obbligati all’attivazione del tirocinio e rìon saranno obbligati all’assunzione del tirocinante che concluderà positivamente il proprio percorso;
F. il soggetto ospitante non deve avere procedure di clc straordinaria o in deroga in corso per attività equivalenti a quelle del tirocinio, nella medesima unità operativa, salvo il caso in cui ci siano accordi con le organizzazioni sindacali che prevedono tale possibilità;
G. l’ente ospitante che ha in corso contratti di solidarieta di tipo “espansivo” può attivare tirocini;
H. fatti salvi i licenziamenti per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo e fatti salvi specifici accordi sindacali, non è possibile ospitare tirocinanti se l’ente ospitante prevede nel piano formativo individuale attività equivalenti a quelle per cui lo stesso ha effettuato, nella medesima unita operativa e nei 12 mesi precedenti, licenziamenti per i seguenti motivi:
. licenziamento per giustificato motivo oggettivo;
. licenziamenticollettivi;
o licenziamento per superamento del periodo di comporto;
. licenziamento per mancato superamento del periodo di prova;
. licenziamemo Per fine apPaho;
o risoluzione del rapporto di apprendistato per volontà del datore di lavoro, al termine del periodo formativo;
I. non si possono attivare tirocini in Presenza di procedure concorsuali, salvo il caso in cui ci siano accordi con le orBanizzazioni sindacali che prevedono tale possibilità;
L non sono attivabili tirocini in favore di profussionisti abilitati o qualificati all’esercizio di professioni regolamentate, per attività tipiche owero riservate alla professione;
M. il tirocinio deve essere svolto in coerenza con gli obiettivi formativi previsti nel progetto individualizzato redatto nellàmbito delle attività dei beneficiari;
N. I tirocinanti non Possono:
o ricoprire ruolio posizioni proprie e/o necessarie all’organizzazione dell’ente ospitante;
o sostituire lavoratori subordinati nei periodi di picco delle attivltà;

. sostituire il personale in malattia, maternità o ferie;
O. il tirocinio non può essere utilizzato per tipologie di attività per le quali non sia necessario un periodo formativo;
P. iltirocinio può essere attiìrato nell’ipotesi in cui il tirocinante abbia svolto prestazioni di lavoro occasionale presso il medesimo Soggetto Ospitante per non più di 30 giorni, anche non consecutivi, nei 5 mesi precedenti l’attivazione;
Q. il tirocinio può essere attivato anche nel caso in cui il tirocinante abbia avuto precedenti rapporti di lavoro con l’ente ospitante, decorso lannq e per mansioni diverse da quelle oggetto del rapporto di lavoro.
DURATA DEL TIROCINIO
La durata del tirocinio è fissata in mesi 12 (dodici), salvo eventuali proroghe previste dalla normativa vigente, lbrario del tirocinio sarà di massimo n.26 ore settimanali/tirocinante, la struttura organizzativa dellbrario sarà concordata e programmata nel rispetto degli orari e dei regolamenti delle strutture ospitanti selezionate dall’Avviso e delle possibilità dell’utenza.
MODATITA DI CANDIDATURA
ogni ente ospitante prima di candidarsi dichiara di aver preso visione del presente Awiso e di accettare integralmente e senza riserva alcuna le condizioni in esso contenute, dove deve produrrg pena esclusione, tutta la specifica documentazione di candidatura richiesta redatta in lingua italiana e ove richiesto debitamente firmata in maniera leggibile sia in furma autografa sia in forma digitale nei formati PADES e CADES;
le candidature potranno essere presentate a partire dal giorno di pubblicazione del presente avviso fino al 31.12.2024, salvo proroghe;
llente ospitante potra candidarsi unicamente, pena esclusione, con l’invio di tutta la documentazione a mezzo pec all’indirizzo: info@pec.aziendasociale.lt;

nell’oggetto della pec andrà inserita la dicitura
“Candidatura progetto A.R.I.A. – Azioni di Rete per l’lnclusione Attiva – ENTE OSPITANTE, dichiarando il possesso dei requisiti Senerali illustrati al punto 7 del presente Avviso e allegando i documenti di seguito specificati:
o documento di riconoscimento in corso divalidita del Rappresentante legale dell’Ente ospitante;

o visura camerale aggiornata (solo pergli entiospitanti privati) o analoga documentazione;
o DURC aggiornato (solo per gli enti ospitanti di natura giuridica privata);
o (per i datori di lavoro che intendono ospitare Tirocini extracurriculari e/o Tin.A.) – Alletato B – Modulo di adesione al bo6ino dei soggetti ospitand – percorsi di Tirocinio extracuniculare e/o
Tin.A., costituito da manifestazione di interesse per il possesso dei requisiti e da sintetica scheda informativa ditirocinio, completo di tutte le sue sezioni e debitamente firmato;

o (per i datori di lavoro che intendono ospitare percorsi di Borsa lavoro per utenza psichiatrica – DGR n. 143 del 17.03.2023) – All.c – Modulo dl adeslone al borsino dei sqtetd ospitanti – percorsi di
Borsa lavoro per utenza psichiatrica – DGR n. 143 del 17.03.2023 costituito da manifestazione di interesse per il possesso dei requisiti e da sintetica scheda informativa di tirocinio, completo di tutte le sue sezioni e debitamente firmato.
Si precisa che è oossibile candidarsi anche oer entrambe le misure.

 

 

Progetto ARIA Avviso Pubblico soggetti ospitanti tirocini

Determinazione Progetto ARIA Avviso Pubblico soggetti ospitanti tirocini

 

 

I Viaggi del Comune: SOGGIORNO VACANZE E CURE TERMALI AD ABANO TERME

L’Amministrazione Comunale organizza un soggiorno di vacanze e cure termali  presso l’Hotel Columbia Terme,  nel  periodo dal 31 agosto 2024 al 12 settembre 2024.

Possono partecipare i pensionati e gli invalidi che non possono svolgere attività lavorativa, autosufficienti psichicamente e fisicamente, residenti nel Comune di Città Sant’Angelo.

La quota di partecipazione riferita all’intero periodo, in trattamento di pensione completa con minibar in camera, compresa di una compartecipazione dell’Ente, è pari a:

  • € 900,00 a persona, in camera doppia compresa tassa di soggiorno;
  • € 1.080,00 a persona, in camera singola compresa tassa di soggiorno.

Per questioni organizzative, visto l’importo complessivo si è pensato di rateizzarlo a partire dalla fine di Maggio per non gravare la spesa nell’ultimo periodo.

Le domande di partecipazione devono essere presentate unitamente alla ricevuta del versamento dell’importo di € 150,00 a persona (quale acconto), presso l’Ufficio Personale – Sig. DI BRIGIDA Fabrizio.   

La restante quota dovrà essere versata mediante bollettino postale o a mezzo bonifico bancario (mensilmente o in un’unica rata) e comunque entro e non oltre il 15 luglio 2024.

Una fotocopia della carta d’identità, l’impegnativa del medico curante e il certificato medico comprovante l’autosufficienza fisica e psichica si dovrà consegnare entro il 15 luglio 2024.

I posti sul pullman saranno assegnati in base all’ordine di pagamento della quota del saldo di partecipazione.

N. B.: le somme riscosse non potranno essere restituite, in quanto verranno versate alla struttura come acconto e conferma del soggiorno. Solo in caso di gravi e giustificati motivi l’Amministrazione si farà garante a far recuperare parte della somma versata.

Inoltre l’importo complessivo potrà subire lievi variazioni che verranno comunicate tempestivamente.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al recapito telefonico 085.9696.239.

 

COLONIA MARINA ESTIVA 2024

L’Amministrazione Comunale organizza le colonie marine per bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni:

  • destinatari: max n.60 bambini iscritti alla scuola primaria – anno scolastico 2023-2024, residenti nel Comune di Città Sant’Angelo (6-11anni);
  • rapporto numerico educatori/minori: 1 a 10; per i minori riconosciuti ex L. 104/92 art.3 com.3: 1 a 1;
  • periodo e modalità di svolgimento: dal 17.06.2024 al 05.07.2024 (n.3 settimane), dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 13:00;
  • qualora pervenisse un numero maggiore di richieste sarà data la priorità alla partecipazione dei minori con disabilità (su valutazione del Servizio Sociale comunale) e dei minori appartenenti a nuclei familiari in cui entrambi i genitori lavorano; a parità di requisiti sarà valido l’ordine di presentazione della domanda;

Il servizio di trasporto è assicurato per il tramite degli scuolabus forniti da Tribuzio Mobility SRL (ex FCCSA)

Alle famiglie è richiesto il pagamento anticipato di € 4,00 al giorno (€ 60,00 per tutto il turno) da versare anticipatamente – il servizio è gratuito per i disabili.

L’orario della permanenza in spiaggia è il seguente: 9.00 – 13.00.

Sono stati individuati i seguenti punti di raccolta per agevolare il trasporto dei bambini presso lo stabilimento balneare:

  • piazzale vicino al Bar Stadio partenza ore 8.15
  • località Madonna della Pace (parcheggio pubblico)
  • località Fonte Umano (parcheggio asilo Fonte Umano)
  • località Marina (piazza della Marina).

Lo stabilimento balneare è TWENTYBEACH di Silvi Marina (via Taranto 70F – telefono 0852031988 – 3311767229 – info@twentybeach.com)

Le iscrizioni sono aperte dal 13 al 24.05.2024.

Per informazioni è possibile chiamare la Cooperativa Socialmente al n. 085969268 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.

Le richieste di iscrizione possono essere trasmesse via e-mail all’indirizzo centroestivocsa@gmail.com, oppure consegnate presso la sede della Cooperativa Socialmente in Via Moscarola – 65013 Città Sant’Angelo (PE), unità 102, presso Outlet Village Città Sant’Angelo, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00, oppure al Comune di Città Sant’Angelo via PEC all’indirizzo comune.cittasantangelo@pec.it o consegnate presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente in orario di ufficio.

Gli IBAN del Comune sui quali i genitori devono effettuare il versamento sono i seguenti:

IT 86 S 07601 15400 000014111652 (poste) intestato a Comune di Città Sant’Angelo – servizio di tesoreria oppure

IT 02 Z 08473 77250 000000071264 intestato a Comune di Città Sant’Angelo – servizio di tesoreria presso la BCC di Castiglione Messer Raimondo e Pianella.

Le somme versate non saranno restituite in caso di assenze o mancata frequenza, poiché, sulla base delle iscrizioni pervenute, il Comune provvederà ad organizzare il servizio e gli operatori necessari.

Alla richiesta dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Copia del documento di riconoscimento DEL RICHIEDENTE;
  • EVENTUALE certificazione ai sensi della L.104/92 del minore.

 

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

modulistica iscrizione colonia marina 2024 DEF

modulistica iscrizione colonia marina 2024 DEF

Avviso 2024 colonia marina DEF

 

Centro Estivo “Condividiamo l’Estate” 2024

L’Amministrazione Comunale organizza il Centro Estivo “Condividiamo l’Estate” 2024:

 destinatari: bambini iscritti alla Scuola Primaria – anno scolastico 2023-2024 (6-11 anni) / bambini iscritti alla Scuola dell’Infanzia (2°/3° anno) – anno scolastico 2023-2024 (4-5 anni) residenti nel Comune di Città Sant’Angelo;

  • rapporto numerico educatori/minori: 1 a 10; per i minori riconosciuti ex L. 104/92 art.3 com.3: 1 a 1;
  • periodo e modalità di svolgimento: dal 08.07.2024 al 26.07.2024 (n.3 settimane – turno unico), dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 13:00;
  • luogo: Scuola Primaria “Verzella” di Città Sant’Angelo;
  • ticket a carico dell’utenza: ticket a carico dell’utenza: € 9,03 al giorno (pari ad € 135,45 per tutto il turno), in presenza di disabilità € 4,52 al giorno (pari ad € 67,80 per tutto il turno) da versare anticipatamente;
  • Bambini 6-11 anni: max n.50 bambini per turno (frequentanti la Scuola Primaria);
  • Bambini 4-5 anni: max 10 bambini per turno (il turno della classe infanzia sarà attivato;
  • qualora pervenisse un numero maggiore di richieste sarà data la priorità alla partecipazione dei minori con disabilità (su valutazione del Servizio Sociale comunale) e dei minori appartenenti a nuclei familiari in cui entrambi i genitori lavorano; a parità di requisiti sarà valido l’ordine di presentazione della domanda;
  • le iscrizioni sono aperte dal 13 al 24.05.2024;

Per informazioni è possibile chiamare la Cooperativa Socialmente al n. 085969268 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.

Le richieste di iscrizione possono essere trasmesse via e-mail all’indirizzo centroestivocsa@gmail.com, oppure consegnate presso la sede della Cooperativa Socialmente in Via Moscarola – 65013 Città Sant’Angelo (PE), unità 102, presso Outlet Village Città Sant’Angelo, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00, oppure al Comune di Città Sant’Angelo via PEC all’indirizzo comune.cittasantangelo@pec.it o consegnate presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente in orario di ufficio.

 

 Gli IBAN del Comune sui quali effettuare il versamento sono i seguenti:

IT 86 S 07601 15400 000014111652 (poste) intestato a Comune di Città Sant’Angelo – servizio di tesoreria oppure

IT 02 Z 08473 77250 000000071264 intestato a Comune di Città Sant’Angelo – servizio di tesoreria presso la BCC di Castiglione Messer Raimondo e Pianella

Le somme versate non saranno restituite in caso di assenze o mancata frequenza, poiché, sulla base delle iscrizioni pervenute, il Comune provvederà ad organizzare il servizio e gli operatori necessari.

Alla richiesta dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Copia del documento di riconoscimento DEL RICHIEDENTE e delle persone delegate al ritiro
  • EVENTUALE certificazione ai sensi della L.104/92 del minore.

  

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 

ALLEGATI:

Avviso 2024 centro estivo DEF

modulistica iscrizione centro estivo 2024 DEF

modulistica iscrizione centro estivo 2024 DEF

 

I Viaggi del Comune – CURE TERMALI A POPOLI

L’Amministrazione Comunale organizza un servizio per cure termali a Popoli, dal 26 luglio all’8 agosto 2024; il periodo di cura sarà articolato su 12 giorni escluse le domeniche.

Possono partecipare i residenti nel Comune di Città Sant’Angelo, autosufficienti psichicamente e fisicamente, massimo 50 adesioni anche bambini con accompagnatori.

La quota di partecipazione riferita all’intero periodo, è pari a:
€ 80,00 a persona.

Le domande di partecipazione devono essere presentate insieme all’impegnativa del medico curante, presso l’Ufficio Personale – Sig. DI BRIGIDA Fabrizio.

I posti sul pullman saranno assegnati in base all’ordine di pagamento.

Inoltre l’importo complessivo potrà subire variazioni che verranno comunicate tempestivamente.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al recapito telefonico 085 9696 239.

 

Avviso per le iscrizioni al trasporto scolastico 2024-2025

SCUOLABUS – AVVISO

Sono aperte le iscrizioni al trasporto scolastico per l’anno 2024-2025.

Per avere la garanzia del posto a bordo è necessario iscriversi entro il 31 maggio 2024.

Le tariffe sono bloccate rispetto all’anno scolastico precedente.

Il certificato ISEE si consegna al momento dell’iscrizione.

Le iscrizioni si effettuano solo su appuntamento:

– presso l’ufficio di Tribuzio Mobility, sito all’interno del Municipio di Città Sant’Angelo, Piazza IV Novembre n. 1, dal lunedì al venerdì, dalle 6:30 alle 14:30;

– presso lo Sportello del Cittadino, sito a Marina di Città Sant’Angelo, Via XX Maggio 1944 n. 54, il mercoledì dalle 9:00 alle 12:00.

Informazioni e prenotazioni allo 08595705.

AVVISO PUBBLICO per l’accesso alle Borse di Studio del Ministero dell’Istruzione e del Merito per l’a.s. 2023/2024 (D.M. n. 254/2023) – Proroga scadenza avviso al 19.04.2024

Proroga scadenza avviso al 19.04.2024

Si comunica che la Regione Abruzzo, con nota prot.0130981/24 del 26.03.2024, ha comunicato quanto segue

“Con riferimento alla borsa di studio “ioStudio” di cui al D.M. n. 254/2023, si fa seguito a quanto in precedenza comunicato con la nota prot. RA n. 0125498/24 del 22.03.2024 e viste le richieste pervenute dal territorio in tal senso, nelle more dell’insediamento della nuova Giunta e della valutazione che la stessa vorrà effettuare in ordine alla rettifica o meno del divieto di cumulo di cui alla DGR n.155 del 28.02.2024, si ritiene, allo stato attuale, di dover permettere la presentazione dell’istanza a valere sull’avviso pubblico per la borsa in oggetto, anche a chi ha usufruito di altro contributo o sostegno pubblico di altra natura per l’acquisto dei libri di testo, posto che ogni valutazione in merito all’esclusione dal beneficio de quo andrà verificata all’esito della prevista istruttoria e di eventuali nuove determinazioni che dovessero medio-tempore intervenire. A tal fine per consentire un margine temporale più ampio si stabilisce di prorogare la scadenza per l’acquisizione di tutte le domande al 19 aprile 2024, e la trasmissione degli elenchi comunali dei potenziali beneficiari al 20 maggio 2024”.

Precedente la Regione Abruzzo, con nota prot.125498 del 22.03.2024, aveva trasmesso ai Comuni la Deliberazione della Giunta Regionale n. 155 del 28/02/2024 e comunicato che, diversamente da quanto previsto in precedenza, potranno accedere al beneficio in questione, le studentesse e gli studenti che non abbiano usufruito nel medesimo anno scolastico di riferimento (a.s. 2023/2024), di altro contributo o sostegno pubblico di altra natura per l’acquisto dei libri di testo.

I Cittadini interessati possono valutare e scegliere di fruire del rimborso spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo o della borsa di studio alternativamente. I due contributi non sono cumulabili.

Finalità: contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Destinatari: gli aventi diritto alle borse di studio sono le studentesse e gli studenti, residenti sul territorio regionale, iscritti per l’anno scolastico 2023/2024 presso gli istituti statali e/o paritari della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI).

Requisiti dello studente per beneficiare del contributo: lo studente o la studentessa dovrà essere

  • residente nel Comune di Città Sant’Angelo;
  • iscritto/a nell’anno scolastico 2023/2024 e frequentante, alla data di presentazione della domanda, un istituto della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI);
  • appartenente ad un nucleo familiare con ISEE 2024 da € 0,00 a € 10.000,00;
  • non è richiesto alcun requisito di merito scolastico.

Requisito della situazione economica: l’ISEE richiesto è quello per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni (coincidente con l’ISEE ordinario qualora il nucleo familiare non si trovi nelle casistiche disciplinate dall’art. 7 del DPCM 159/13). L’ISEE ordinario, inoltre, può essere sostituito dall’ISEE Corrente, da richiedere solo dopo il possesso di un ISEE ordinario in corso di validità, da utilizzare quando si verifica una qualsiasi variazione che produce un impatto negativo sulla situazione economica del nucleo familiare, in termini di reddito, di patrimonio o di entrambi (INPS/Messaggio n. 3155 del 21 settembre 2021), nel rispetto di percentuali espressamente indicate, tale per cui la situazione economica rispecchiata dall’ISEE ordinario risulta superata.

Acquisizione delle istanze degli aventi diritto: la Regione Abruzzo fissa, come termine entro il quale si possono presentare le domande al Comune di residenza, la data dell’8 aprile 2024;

Importi e modalità di erogazione delle borse di studio: l’importo unitario delle borse di studio nella Regione Abruzzo viene determinato in € 150,00. La Regione Abruzzo si riserva la possibilità di aumentare tale importo tenendo conto delle risorse complessivamente stanziate a proprio favore dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, in relazione al numero effettivo di aventi diritto al beneficio. Nel caso in cui, invece, l’importo delle borse di studio destinato agli studenti della Regione Abruzzo non fosse sufficiente a coprire tutte le richieste pervenute, si provvederà a formulare un’apposita graduatoria delle stesse in ordine crescente rispetto ai valori ISEE certificati (dai valori più bassi fino ai valori più alti), favorendo chi è anagraficamente più giovane in caso di esatta corrispondenza del valore ISEE certificato e ciò fino ad esaurimento delle risorse a disposizione. La struttura competente della Regione Abruzzo Dipartimento Regionale Lavoro – Sociale, Servizio Istruzione e Università – DPG021 – Ufficio Diritto allo Studio Scolastico e Interventi 0-6 anni si occuperà di raccogliere gli elenchi validamente trasmessi e contenenti le generalità dei potenziali beneficiari nonché di trasmettere al Ministero dell’Istruzione e del Merito l’elenco dei nominativi degli aventi diritto strutturato sotto forma di un’unica graduatoria regionale che individua gli effettivi beneficiari in base alle risorse dedicate. Le borse di studio saranno erogate direttamente dal Ministero dell’Istruzione e del Merito secondo le modalità previste dall’articolo 10, comma 5, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 63. Lo studente avente diritto, o, qualora minore, chi ne esercita la potestà genitoriale, potrà esigere gratuitamente il beneficio, disponibile in circolarità, presso qualsiasi ufficio postale.

Termini per la presentazione delle domande da parte dei Cittadini aventi diritto: a far data dal 18.03.2024 e fino al 08.04.2024 (termine perentorio fissato dalla Regione Abruzzo).

 

Avviso Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Avviso Comune Città Sant_Angelo

DGR 155 del 28.02.2024

nota trasmissione DGR 155 DEL 28.02.2024

NOTA REGIONE CUMULO LIBRI E IO STUDIO

AVVISO PUBBLICO per l’accesso alle Borse di Studio del Ministero dell’Istruzione e del Merito per l’a.s. 2023/2024 (D.M. n. 254/2023) – Modifica

Si comunica che la Regione Abruzzo, con nota prot.125498 del 22.03.2024, ha trasmesso ai Comuni la Deliberazione della Giunta Regionale n. 155 del 28/02/2024 e comunicato che, diversamente da quanto previsto in precedenza, potranno accedere al beneficio in questione, le studentesse e gli studenti che non abbiano usufruito nel medesimo anno scolastico di riferimento (a.s. 2023/2024), di altro contributo o sostegno pubblico di altra natura per l’acquisto dei libri di testo.

I Cittadini interessati possono valutare e scegliere di fruire del rimborso spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo o della borsa di studio alternativamente. I due contributi non sono cumulabili.

Finalità: contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Destinatari: gli aventi diritto alle borse di studio sono le studentesse e gli studenti, residenti sul territorio regionale, iscritti per l’anno scolastico 2023/2024 presso gli istituti statali e/o paritari della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI).

Requisiti dello studente per beneficiare del contributo: lo studente o la studentessa dovrà essere

  • residente nel Comune di Città Sant’Angelo;
  • iscritto/a nell’anno scolastico 2023/2024 e frequentante, alla data di presentazione della domanda, un istituto della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI);
  • appartenente ad un nucleo familiare con ISEE 2024 da € 0,00 a € 10.000,00;
  • non è richiesto alcun requisito di merito scolastico.

Requisito della situazione economica: l’ISEE richiesto è quello per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni (coincidente con l’ISEE ordinario qualora il nucleo familiare non si trovi nelle casistiche disciplinate dall’art. 7 del DPCM 159/13). L’ISEE ordinario, inoltre, può essere sostituito dall’ISEE Corrente, da richiedere solo dopo il possesso di un ISEE ordinario in corso di validità, da utilizzare quando si verifica una qualsiasi variazione che produce un impatto negativo sulla situazione economica del nucleo familiare, in termini di reddito, di patrimonio o di entrambi (INPS/Messaggio n. 3155 del 21 settembre 2021), nel rispetto di percentuali espressamente indicate, tale per cui la situazione economica rispecchiata dall’ISEE ordinario risulta superata.

Acquisizione delle istanze degli aventi diritto: la Regione Abruzzo fissa, come termine entro il quale si possono presentare le domande al Comune di residenza, la data dell’8 aprile 2024;

Importi e modalità di erogazione delle borse di studio: l’importo unitario delle borse di studio nella Regione Abruzzo viene determinato in € 150,00. La Regione Abruzzo si riserva la possibilità di aumentare tale importo tenendo conto delle risorse complessivamente stanziate a proprio favore dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, in relazione al numero effettivo di aventi diritto al beneficio. Nel caso in cui, invece, l’importo delle borse di studio destinato agli studenti della Regione Abruzzo non fosse sufficiente a coprire tutte le richieste pervenute, si provvederà a formulare un’apposita graduatoria delle stesse in ordine crescente rispetto ai valori ISEE certificati (dai valori più bassi fino ai valori più alti), favorendo chi è anagraficamente più giovane in caso di esatta corrispondenza del valore ISEE certificato e ciò fino ad esaurimento delle risorse a disposizione. La struttura competente della Regione Abruzzo Dipartimento Regionale Lavoro – Sociale, Servizio Istruzione e Università – DPG021 – Ufficio Diritto allo Studio Scolastico e Interventi 0-6 anni si occuperà di raccogliere gli elenchi validamente trasmessi e contenenti le generalità dei potenziali beneficiari nonché di trasmettere al Ministero dell’Istruzione e del Merito l’elenco dei nominativi degli aventi diritto strutturato sotto forma di un’unica graduatoria regionale che individua gli effettivi beneficiari in base alle risorse dedicate. Le borse di studio saranno erogate direttamente dal Ministero dell’Istruzione e del Merito secondo le modalità previste dall’articolo 10, comma 5, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 63. Lo studente avente diritto, o, qualora minore, chi ne esercita la potestà genitoriale, potrà esigere gratuitamente il beneficio, disponibile in circolarità, presso qualsiasi ufficio postale.

Termini per la presentazione delle domande da parte dei Cittadini aventi diritto: a far data dal 18.03.2024 e fino al 08.04.2024 (termine perentorio fissato dalla Regione Abruzzo).

 

Avviso Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Avviso Comune Città Sant_Angelo

DGR 155 del 28.02.2024

nota trasmissione DGR 155 DEL 28.02.2024

AVVISO PUBBLICO per l’accesso alle Borse di Studio del Ministero dell’Istruzione e del Merito per l’a.s. 2023/2024 (D.M. n. 254/2023)

Finalità: contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Destinatari: gli aventi diritto alle borse di studio sono le studentesse e gli studenti, residenti sul territorio regionale, iscritti per l’anno scolastico 2023/2024 presso gli istituti statali e/o paritari della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI).

Requisiti dello studente per beneficiare del contributo: lo studente o la studentessa dovrà essere

  • residente nel Comune di Città Sant’Angelo;
  • iscritto/a nell’anno scolastico 2023/2024 e frequentante, alla data di presentazione della domanda, un istituto della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (SIDI);
  • appartenente ad un nucleo familiare con ISEE 2024 da € 0,00 a € 10.000,00;
  • non è richiesto alcun requisito di merito scolastico.

Requisito della situazione economica: l’ISEE richiesto è quello per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni (coincidente con l’ISEE ordinario qualora il nucleo familiare non si trovi nelle casistiche disciplinate dall’art. 7 del DPCM 159/13). L’ISEE ordinario, inoltre, può essere sostituito dall’ISEE Corrente, da richiedere solo dopo il possesso di un ISEE ordinario in corso di validità, da utilizzare quando si verifica una qualsiasi variazione che produce un impatto negativo sulla situazione economica del nucleo familiare, in termini di reddito, di patrimonio o di entrambi (INPS/Messaggio n. 3155 del 21 settembre 2021), nel rispetto di percentuali espressamente indicate, tale per cui la situazione economica rispecchiata dall’ISEE ordinario risulta superata.

Acquisizione delle istanze degli aventi diritto: la Regione Abruzzo fissa, come termine entro il quale si possono presentare le domande al Comune di residenza, la data dell’8 aprile 2024;

Importi e modalità di erogazione delle borse di studio: l’importo unitario delle borse di studio nella Regione Abruzzo viene determinato in € 150,00. La Regione Abruzzo si riserva la possibilità di aumentare tale importo tenendo conto delle risorse complessivamente stanziate a proprio favore dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, in relazione al numero effettivo di aventi diritto al beneficio. Nel caso in cui, invece, l’importo delle borse di studio destinato agli studenti della Regione Abruzzo non fosse sufficiente a coprire tutte le richieste pervenute, si provvederà a formulare un’apposita graduatoria delle stesse in ordine crescente rispetto ai valori ISEE certificati (dai valori più bassi fino ai valori più alti), favorendo chi è anagraficamente più giovane in caso di esatta corrispondenza del valore ISEE certificato e ciò fino ad esaurimento delle risorse a disposizione. La struttura competente della Regione Abruzzo Dipartimento Regionale Lavoro – Sociale, Servizio Istruzione e Università – DPG021 – Ufficio Diritto allo Studio Scolastico e Interventi 0-6 anni si occuperà di raccogliere gli elenchi validamente trasmessi e contenenti le generalità dei potenziali beneficiari nonché di trasmettere al Ministero dell’Istruzione e del Merito l’elenco dei nominativi degli aventi diritto strutturato sotto forma di un’unica graduatoria regionale che individua gli effettivi beneficiari in base alle risorse dedicate. Le borse di studio saranno erogate direttamente dal Ministero dell’Istruzione e del Merito secondo le modalità previste dall’articolo 10, comma 5, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 63. Lo studente avente diritto, o, qualora minore, chi ne esercita la potestà genitoriale, potrà esigere gratuitamente il beneficio, disponibile in circolarità, presso qualsiasi ufficio postale.

Termini per la presentazione delle domande da parte dei Cittadini aventi diritto: a far data dal 18.03.2024 e fino al 08.04.2024 (termine perentorio fissato dalla Regione Abruzzo).

 

Avviso Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Modulo richiesta Comune Città Sant_Angelo

Avviso Comune Città Sant_Angelo