I cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea, residenti nel territorio comunale, possono esercitare in Italia il diritto di voto per l’elezione del Parlamento Europeo e per le elezioni comunali.

Per esercitare il proprio diritto di voto occorre presentare al sindaco una domanda di iscrizione nelle apposite liste elettorali aggiunte. È anche possibile chiedere l’iscrizione a una sola lista elettorale aggiunta, cioè chiedere di esercitare il diritto di voto alle sole elezioni europee oppure alle sole elezioni comunali.

L’iscrizione alla lista elettorale aggiunta per le elezioni europee consente di esercitare il diritto di voto per i rappresentanti dell’Italia all’elezione del Parlamento Europeo; in alternativa è possibile votare per i membri del Parlamento Europeo spettanti allo stato d’appartenenza: per conoscere la relativa procedura occorre informarsi presso le Autorità del proprio Paese (chi vota per i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo non può votare per i rappresentanti dello Stato di origine). Per iscriverti (europee) clicca qui.

L’iscrizione alla lista aggiunta per le elezioni comunali consente, invece, di esercitare il diritto di voto per il sindaco e i membri del consiglio comunale. Per iscriverti (amministrative) clicca qui.

La cancellazione dalle liste aggiunte può avvenire su richiesta da parte dell’interessato a seguito di presentazione di apposita domanda oppure d’ufficio in caso di perdita della capacità elettorale.

In prossimità di consultazioni elettorali, la domanda deve necessariamente essere presentata per:

  • elezioni Comunali e Municipali entro il 40° giorno antecedente la data di votazione.

Torna al menu principale delle Elezioni Europee e Amministrative 2024